Jelevelencre

Jelevelencre

Cerco nero 7d scaricare

Posted on Author Kezahn Posted in Antivirus

  1. Commenti e discussioni
  2. SCARICA EUROMONOPOLIO
  3. Canon EOS 7D Mark II

Selezionare di seguito la fotocamera EOS in uso per accedere ai download più recenti, che includono il software, i manuali, i driver o il firmware. Inoltre è. Per una messa a fuoco sempre perfetta, EOS 7D Mark II offre 65 punti di messa a fuoco per seguire . Scarica l'app Canon Photo Companion per Android. Accedi al forum: puoi scaricare [GRATIS!] tutti i reports e fare mille altre cose in più! Accedi per scaricare il file Un report Maggiori Informazioni. Io l'ho provato su Windows 7 con la mia Canon EOS 7D e ha funzionato EOSMSG_7D. Ovviamente, non trattandosi di software ufficiale Canon, non è.

Nome: cerco nero 7d scaricare
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 27.89 Megabytes

By Andreea Make-up. By Elio. By Studio Roma. By Forum Studio By Najaru.

Custodie iPhone. Apple Watch. Lenti per smartphone. Power Bank. Ebook Reader. Kobo PocketBook Tolino. Borse e Custodie NoteBook. Componenti PC. Utente Esperto? Grandi Elettrodomestici.

Robot da cucina. Planetarie Robot Multifunzione Macchine per cottura. Cura per la casa. Elettrodomestici da cucina. Macchine da caffè. Fai da te. Action Cam. Supporti Video. Blu Ray Player. Amplificatori e Ricevitori. Home Theatre. Cuffie e Auricolari.

Accessori e Ricambi. DJI Yuneec. Custodie e Zaini. PC Gaming. Veicoli Elettrici. Volanti e pedaliere. Hobby e Giochi. Sedie Gaming. Aggiungi al carrello. Centri di assistenza Ufficiali Italia. Prodotti e Ricambi Ufficiali. Tempi di assistenza più rapidi. Prezzo listino :.

Acquista a:. Spedizione Corriere espresso. Ritiro in negozio Gratuito. Codice produttore : B Hai un prodotto usato? Altre info utili. Metodi di pagamento Reso entro 30 giorni: condizioni e modalità Noleggio operativo per aziende. Negozio ufficiale italia. Rivenditore Autorizzato. Ricevilo entro giorni escluso sabato, domenica e festivi. In negozio: Se ordinato sarai contattato telefonicamente per il ritiro entro giorni escluso sabato, domenica e festivi.

Scegli il Tasso 0! Chat Email. Sensore 20 Megapixel. Kit Composta da Solo corpo. Video in Full HD. Livello Semi professionale. Vedi tutte le caratteristiche Contenuto della confezione. La Canon Eos 7D Mark II è la seconda versione della famosissima fotocamera, reflex a metà strada fra il mondo consumer e quello professionale.

Le innovazioni introdotte la rendono una fotocamera veloce , adatta sia alla fotografia sportiva che alla registrazione video. Adesso non ha niente da invidiare alle proprie simili full frame , grazie al nuovo sensore e all'elettronica avanzata che implementa:. La parte interessante non è solamente il software, la macchina è in grado di scattare raffiche di ben 10fps che garantiranno il perfetto tracciamento del soggetto, grazie anche al sistema iTR e alle 6 modalità preimpostate dell'autofocus.

Inoltre la Canon Eos 7D Mark II è tropicalizzata grazie alle g uarnizioni interne al proprio corpo che la proteggono da polvere e acqua: scattare in condizioni più estreme non sarà più un problema! Garanzia 5 Anni Sony Italia.

Garanzia 2 Anni Standard. Garanzia 2 Anni Nissin Italia. Canon Lens Promo. Spesso comprati insieme. Aggiungi entrambi al carrello.

Ti suggeriamo questi prodotti presenti nel nostro catalogo. Garanzia 4 Anni Nikon Nital V. Garanzia 3 Anni Sony Italia. Garanzia 2 Anni Sony Italia.

Garanzia 4 Anni Italia Fowa. Microfono incorporato. Formati audio supportati. Tipologia alimentazione. Bilanciamento del bianco. Colore del prodotto. Range di umidità di funzionamento.

Intervallo temperatura di funzionamento. Versione USB. Tipo di connettore HDMI. Stampa diretta. Formati immagini supportati. Tempo di start-up. Controllo luminosità. Indicatore livello batteria.

Diopter adjustment D-D. Touch screen. Risoluzione del display numerico. Display orientabile. Tipologia display. Se sei vicino, li isoli anche con un f10 perchè lo sfondo è lontano rispetto al soggetto.

Non ho mai detto di essere alle prime armi ma neanche mi picco di essere un "fotografo arrivato". Come tutti, provo, riprovo e cerco di migliorare. Per questo avevo chiesto consigli specifici sulle impostazioni avanzate, ossia come impostereste i custom function. Penso che in un forum si possano sia chiedere consigli sia esprimere dubbi o dissensi sempre con rispetto ed educazione.

Sono d'accordo con quello che dici con questa frase " per rendere interessante una foto con tempi brevi serve più manico perchè solo quelle che l' occhio interpreta come situazioni di non equilibrio gli danno poi il senso del movimento.

Grazie comunque. Forse ho capito il perchè del tono della tua risposta. Se te la sei presa per ll'immagine :doh: Sappi che questa non era riferita a quello che scrivevi ma alla mia difficoltà nel risolvere le situazioni descritte Ri-ciao.

Ciao,anche io faccio scatti sportivi,le impostazioni che uso sono molto soggettive,in rete ne trovi moltissime,di fotografi sportivi,di chi fa street etc.. Scattando sportivo uso ai servo,e ho impostato sul tasto in basso dell'anteprima della pdc lo switch tra ai servo e one shot,riduzione rumore degli iso disattivata faccio il tutto in pp,tramite noiseware o il plugin topaz per cs5 La sensibilità dell'ai servo è lenta,trovo odioso mentre sto seguendo una moto o un uccello in volo che per un attimo mi trovo un soggetto in primo piano,la macchina perda l'af sul soggetto di disturbo..

Gli iso puoi spingerti tranquillamente a , se gestisci bene la pp,e considera che il rumore ne avrai parecchio e ti farà dannare rimuoverlo.. Hai qualche scatto fatto in notturna? Mi interesserebbe questa bestiola per foto a concerti serali, al massimo con monopiede. Dimentichi il Palaghiaccio.

Se intendi l'oculare in gomma è normale, si deve poter togliere premendo ai lati e sfilandolo. Se intendi la plastica avvitata al corpo dove sta la lente del mirino, allora non è normale. Ci devi attaccare quel coso che normalmente sta legato alla cinghia. Appena posso posto le foto euroflora. Ho un leggero incazzamento perchè non riesco più ad accedere a flickr ho perso password o meglio hanno corrotto il mio account e non riesco a risolvere.

La foto della farfalla è stata fatta al tramonto ore Questa volta nonho usato il palmp in quanto era difficile convincere la farfalla ad andare su un fiore, li è proprio sul suo posatoio naturale, ho solamente piazzato treppiede e macchina ed inquadrato.

La difficoltà maggiore sta nel mettersi paralleli al soggetto visto che si muove e te hai un attrezzatura che non è stra comoda da spostare. Oggi sono andato in un negozio a vedere la 7d, e nella vetrina dell'usato, a poche centinaia di euro in più c'era lei: Sua maestà 1d Mark3. Forse la musica un po' troppo "movimentata" ma ci sta bene.

Bellissima Massa Marittima ;. ACQUA intendi quello per le patatine giusto??? Mi piace molto!!! Bellissima Massa Marittima ; thx il definitivo sarà più vario, questa è una pillola. No no nessun trasferimento :D.

Salve a tutti. Anche io ho acquistato questo corpo macchina, ho trovato un usato in buone condizioni e scatti decenti x il prezzo che volevo Il cambio lo fo, nel' ordine, per avere un AF migliore, una raffica più veloce, più sensibilità e meno rumore agli alti iso, un mirino migliore e la possibilità di giocare anche un po con i video.

A me già gli 8 MP a basso rumore della 20D bastavano. Mi son letto tutte e 55 le pagine della discussione, e devo dire che la parte tecnica o di tweaking della macchina è stata pittosto sotto la norma, per fortuna nelle ultime 10 la tendenza si è notevolmente invertita! Poi visto che ho notato un gran parlare di obiettivi, io al momento ho : - Il Tamron f. Ad occhio forse solo il Tamron ed il fisso sfrutteranno decentemente il sensore, ma al momento non me ne preoccupo troppo, per i miei gusti foto accettabili mi venivano comunque anche con quelli, mi sentivo limitato dal corpo ed i budget per ora non concede di più.

Se te trovi qualcuno che vende una 5d old o 5dII fai un fischio ;. Se te trovi qualcuno che vende una 5d old o 5dII fai un fischio ; se vuoi ti mando in pvt l'indirizzo di uno shop teTesKo che ha buoni prezzi sull'usato Approposito, mi scordavo i complimenti x le foto, specie quelle in notturna ; Nel mio caso la moglie mi ha già messo il muso, ad occhio le durerà tutto il mese :asd:, e sta cercando se c'è stato un istigatore per sistemarlo per le feste Già quando ho comprato la compatta nuova Ixus HS voleva vendessi la reflex "perchè ora hai preso una macchina nuova, che te ne fai di due??

E quella vecchia la reflex prende pure spazio! Link anche a me per piacere? Se possibile. Grazie : Fatto, ora speriamo che non ci siano mattoni x tutti :asd:. Come ti trovi con questa custodia? E se non è di troppo disturbo Poi l' ho provata con la 7d e acqua non ne ha fatto minimamente, ergo posso dirmi soddisfattissimo.

Gyxx avevi letto questa piccola guida?

In effetti riporta cose molto interessanti : ad esempio io anche sulla 20D avevo sempre lasciato lo spazio colore su sRGB, ignorando che adobe RGB fosse meglio anche per i RAW pensavo influisse solo sui jpeg.

Per quanto riguarda il giocattolo Da noi era il cielo era parecchio nuvoloso e non sono riuscito a fare foto decenti alla luna : Invece ho fatto delle prove con la funzione "riduzione rumore lunghe esposizioni", se attiva ti riduce il rumore MA impiega lo stesso tempo che ha usato nell'esposizione, quindi per "finire" una foto con 2 minuti di posa impiega altri 2 minuti.

Senza quella funzione salva in 2 secondi :stordita:. Tre settimane fa circa ho fatto alcune prove per fotografare la via lattea alle Fiji. Le condizioni erano ottimali, buio pesto e cielo limpido. Ho avuto un sacco di difficoltà Ma i risultati sono stati abbastanza scarsi. Poi ho anche provato esposizioni più lunghe 4 minuti circa con la riduzione rumore lunghe esposizioni" ma anche li non ho notato tutta sta differenza.

Eppure in giro vedo foto molto belle, fatte con la 7D di notte Comunque specialmente per lunghe esposizioni è importante tenere la sensibilità bassa. Quindi praticamente riscatta qando il sensore è freddo. Le Nikon fanno un secondo scatto alla stessa temperatura ma senza alzare lo specchio per catturare il rumore termico del sensore soprattutto l'Amp glow e poi "sottrae" questo scatto dal precedente. Nikon ha stabilito che è sufficiente scattare per la metà del tempo precedente e poi amplificare quindi per una posa di 30 secondi il secondo scatto dovrebbe durare 15".

Semplicemente la loro lettura verrà scartata quando verrà creato il file. Link in mp, meglio se in europa non voglio aspettare 20gg 2 Firmware hack per la messa a fuoco automatica dopo l'inizio del video?

Link in mp, meglio se in europa non voglio aspettare 20gg su juza c'era quello originale ad 85 usato :oink:. Piccola domanda rigurdo il firmware : ierisera, mentre scartabellavo il manuale x capire come cappero attivare tutte le cose che volevo, mi sono accorto che la mia 7D montavail firmware 1. Many thanks, Gyxx. Many thanks, Gyxx La regola di base è: non aggiornare il firmware se la macchina non ti da problemi a meno che non ci siano features aggiuntive che ti migliorano la vita fotografica.

La regola di base è: non aggiornare il firmware se la macchina non ti da problemi a meno che non ci siano features aggiuntive che ti migliorano la vita fotografica. Fixed a rare phenomenon in which there were rare cases where movie files taken could not be opened when repeatedly shooting movies with specific CF cards. Fixed a rare phenomenon in which there were cases where "Err 02" appeared when repeatedly shooting still images with specific CF cards.

Fixed a phenomenon that occurred when using high-capacity 32 GB or greater CF cards: If either a CF card with only a little available space remaining or the battery was removed and then reinserted into the camera, and then the user attempted to start shooting movies immediately, shooting would stop.

Fixed a phenomenon that occurred when custom function C. Corrected some mistakes in the menu screens displayed in Arabic and Portuguese. This applies to models in overseas markets. The models for the Japanese market do not display those languages. Q: What are the changes in Firmware Version 1. A: The following improvements and fixes have been incorporated. Fixed a phenomenon in which there were rare cases where movie files taken could not be opened when repeatedly shooting movies with specific CF cards.

Fixed a phenomenon in which there were cases where "Err 02" appeared when repeatedly shooting still images with specific CF cards. Firmware Version 1.

Fixes a phenomenon in which the settings of the Speedlite Transmitter ST-E2 revert to the default settings when both the camera and the ST-E2 are set to auto power off. Per quanto riguarda il Line Skipping, il motivo principale per scegliere una macchina come questa sta proprio nella composizione dell'immagine soffice, con diversi piani di messa a fuoco, piuttosto che nella ripresa televisiva di dettagli ad alta frequenza.

Se vedi dei disturbi, ad esempio interferenze di colore, o immagini ad alto dettaglio che sembrano spezzarsi, questo è l'effetto del line skipping.

Non è possibile risolverlo in alcun modo perchè avviene in fase di acquisizione dell'immagine. La D e la 5D Mark III risolvono questo problema scalando l'immagine, mentre per le generazioni precedenti esistono dei "filtri antialias" da montare sulla fotocamera, ma non mi sento di consigliarli. Il principio di funzionamento è quello della diffusione, e in postproduzione è possibile ottenere risultati simili se non migliori. L'importante è aver chiaro che se usi la DSLR video per riprese da cinema con una ristretta profondità di campo, il line skipping non sarà mai un problema.

Il rolling shutter, o effetto gelatina, è decisamente più marcato sulle DSLR che sulle videocamere tradizionali a causa del sensore di maggiori dimensioni. Non è comunque particolarmente marcato, ed è possibile ottenere buone riprese se si muove la macchina da presa con moderazione e si usa un obiettivo stabilizzato.

Esistono software che lo attenuano nei casi più semplici ma una rimozione completa, in tutte le situazioni, non è possibile. Vale anche la pena di precisare che l'effetto gelatina del rolling shutter non è legato solo ai movimenti di macchina: ci sono le vibrazioni che si trasmettono al cavalletto quando gli attori camminano o spostano una sedia.

Prova a appoggiare un cavalletto su un pavimento in parquet prefinito e vedrai come le vibrazioni si trasferiscono alla fotocamera. Inoltre, qualsiasi elemento in movimento nella scena risente dell'effetto gelatina.

Un'automobile che attraversa la scena, e persino il movimento degli stessi attori viene letto in ritardo e causa un effetto gelatina più o meno marcato. E a questo non c'è nessun rimedio a parte girare nel museo delle cere Il corpo della D o della D unito a un obiettivo migliore, soprattutto se a apertura costante, permette di lavorare molto più facilmente.

Questo significa spendere un po' di più -a dire il vero significa spendere almeno il doppio. Altrimenti non ci sono grandi differenze nella resa dell'immagine tra un obiettivo professionale e quello kit.

Il video è comunque diverso dalle fotografie e gran parte dei vantaggi di un obiettivo professionale si perdono con la minore risoluzione e gli artefatti dovuti alla compressione. Inoltre, un obiettivo non stabilizzato, sia pure di qualità, non è consigliabile per usi video. Dovendo scegliere degli obiettivi, i miei consigli dipendono dall'uso che devi fare. Inoltre, per regola, qui non si parla di quello che non si è usato con mano, quindi possono esserci alternative rispetto a quello che elenco ad esempio gli obiettivi Sigma e Tamron : ma non ho modo di dare consigli su questi.

Nelle centinaia di commenti di questo post si è parlato spesso di obiettivi , puoi trovare tanti consigli e tante risposte. Tutto dipende dalle circostanze, naturalmente, ma di norma, per applicazioni video, e considerato che la post produzione è un passo obbligato oggi, un obiettivo stabilizzato è molto più importante di uno stop in più o in meno di luminosità.

Man mano che si aumenta l'apertura, decresce la profondità di campo, e diventa sempre più difficile mantenere a fuoco personaggi e elementi importanti della scena. Avere una stretta profondità di campo è esattamente il motivo per cui si sceglie di lavorare con le DSLR, certo, ma dobbiamo evitare che la sfocatura dovuta alla stretta profondità di campo risulti eccessiva rispetto a quella del cinema. La maggior parte dei pareri sugli obiettivi, si riferiscono a quello che è il mercato principale: la fotografia.

Per il video, i requisiti sono differenti. Quello che conta veramente sono lo stabilizzatore e l' apertura costante. A parte l'ottica kit, della quale ho già parlato, non mi sento di consigliare nessuna ottica con apertura variabile. Basta avere un portatile per controllare ogni aspetto della video-foto-camera attraverso la porta USB, ideale per ottimizzare il flusso di lavoro e applicare un buon controllo di qualità ad ogni ripresa. Ancora, il Picture Style Editor, permette di impostare curve di risposta personalizzate per le immagini.

È possibile creare un profilo per ottenere immagini con una ottima latitudine "spazio di manovra" per la correzione colore. È importante ricordare che comunque il profilo colore salvato è sRGB.

In definitiva, per riprese di cerimonie, o per produzioni più televisive, una DSLR non è una buona alternativa alle classiche videocamere. E non mi sento di consigliarla come videocamera per le vacanze i video puoi farli, certo, ma è scomoda —sceglila solo se ti interessa di più la fotografia e vuoi anche fare dei video.

Discorso diverso per la produzione in cinematografia digitale, intesa come girare a basso costo, pianificando le riprese e sfruttando al massimo i vantaggi estetici e narrativi di una ristretta profondità di campo. La generazione di DSLR video Canon iniziata con la Eos D e attualmente rappresentata dalla Eos D è uno strumento produttivo che mi sento di consigliare senza esitazioni per la cinematografia digitale.

Il , a mio parere, ha rappresentato la fine del mercato degli adattatori di profondità di campo DOF Adapters per videocamere.

Da quando ho pubblicato la prima versione di questo articolo, il mercato si è spostato verso le DSLR in massa e sono nate soluzioni professionali che uniscono i vantaggi della ripresa "da cinema" delle DSLR con funzionalità più importanti per la produzione video. Eppure, ancora oggi, a agosto , data di sesta revisione di questo post, —considerato il costo— la D, la D e la D sono una scelta quasi obbligatoria per produrre in cinematografia digitale a un costo contenuto. Autore pubblicato, lavora nel 3D e nei VFX dal Relatore e guest speaker in conferenze internazionali di CGI 3D.

Autore di software commerciali per animazione 3D e compositing usati ogni giorno da studi di produzione cinematografica e televisiva in 31 paesi del mondo — da Hollywood a Tokyo. Lo so che sembra una domanda banale ma non trovo informazioni al riguardo. La ringrazio cordiali saluti Federico Dalla Grana limite di 12 minuti Pubblicato da Guest Michele Giorgio Una semplice cortesia, è certo che non sia possibile sorpassare il limite di 12 minuti? Le ottiche STM hanno qualcosa ache fare con questo?

Nel senso che la mia eos D pare molto sensibile da questo punto di vista. Stranamente con alcune anche se classe 10 , interrompe la registrazione. E' la macchina che non legge bene la scheda da 32 GB o è la scheda difettosa?

Commenti e discussioni

Puoi dare qualche dritta su le schede da usare e le precauzioni per l'utilizzo? Grazie, Canon.

Se non calcoli la giusta velocità di movimento, come ad esempio se stai filmando una cerimonia, ti troverai a dover buttare molto girato. Con il 50p questo non succede e i movimenti sono più fluidi. Qualcuno sa spiegarmi se ci sono delle soluzioni? Grazie a tutti per l'attenzione. Ci ho lavorato nel film Puccini e la fanciulla, Benvenuto Paolo, Gli orizzonti per rendere il Cinema alla portata di budget minimi mi da grandi speranze.

Alla base di tutto stanno certamente le idee e il talento. In Italia sopratutto, tuttavia, idee e talento servono a ben poco perchè la Produzione è vetusta e legata a vecchie famiglie e gilde che hanno affossato e stanno continuando ad affossare la creatività cinematografica italica da almeno trent'anni , e con le divute e puntuali eccezioni. L'unica via è fare da soli o quasi No, non siamo parenti.

Quanto al fatto che il nostro paese sia "Vecchio", purtroppo e' vero. Pero', come dici tu, la tecnologia c'e' e mai come in questi anni il "cinema" e' diventato un'arte e un mestiere democratico e accessibile a chiunque.

Basta mettersi sotto e lavorare sodo. Mi sembra una bella prospettiva. Usare la D come una telecamera normale? Ti ringrazio anticipatamente. Esposizione, bilanciamento del bianco, etc, possono essere messe in auto. Ma l'autofocus e' approssimativo e comunque molto lento rispetto a quello di una videocamera a ottica fissa. Stesso discorso per lo zoom: e' manuale niente levetta o bilancere e trattandosi di ottiche fotografiche non e' fluido.

Tutti questi sono vantaggi o almeno non sono svantaggi se conti di riprendere scene ben pianificate, cioe' "cinema digitale", mentre per un uso piu' da battaglia penso che una videocamera tradizionale sia molto piu' adatta. Ho letto molte recensioni positive su questo prodotto, e ho visto molti video di prova che mi han convinto a prendere questa macchina.. Al di la del fatto che l'obbiettivo non è luminosissimo Non riesco capire se sbaglio qualcosa o se è un problema della macchina..

Pero', visto che parli anche di un cambio di illuminazione incontrollabile, controlla di non avere l' "Auto Lighting Optimizer " attivo. Puo' incrementare il livello di rumore e in generale non ti consente di fare riprese ben studiate proprio perche' adatta l'esposizione alla scena. Per la differenza tra 24 e 25fps, il primo e' la cadenza del cinema, il secondo e' quella della televisione Pal standard europeo.

Se vuoi un look da cinema e' meglio il 24p rende anche piu' facile la postproduzione perche' e' un numero pari -ma questo discorso ci porterebbe lontano In cosa differiscono l'una dall'altra, il rolling shot e' molto piu' fastidioso? Sono indeciso per motivi economici quale prendere tra le due.

La 7D e' di sicuro un'altra macchina rispetto alla D, basta tenerle in mano: si sente la differenza. Ma se non lavori in una situazione "da studio", per fare effetti speciali su green screen, dell'uscita HDMI non ti puo' importare di meno. Ovviamente c'e', e si nota se lo vuoi vedere, ma ho fatto tranquillamente motion tracking 3D su materiale girato con la D, senza nessuna forma di pre-correzione.

Oggi credo che la scelta piu' sensata sia prendere il corpo economico e spendere sulle lenti, ma tutto dipende da quello che ci fai: la 7D come macchina fotografica e' meglio della D.

Se poi ti capita di fare riprese in esterni, magari al mare o in un clima molto umido, la 7D e' una garanzia perche' molto piu' robusta e magari un po' piu' controllabile. Personalmente trovo la D una specie di miracolo, e considerato che se la prendi "solo corpo" quasi riesci a prendere un buon obiettivo allo stesso prezzo di un kit della 7D Spero di esserti stato utile e grazie per il commento!

Con quale software? Sinceramente anche a me la 7d mi da più sicurezza per poter lavorare in situazioni più avverse. Grazie tante per i tuoi utili consigli ed anche per le recensioni. Dovrei usarla una volta alla settimana per circa 1 ora, e 1 volta al mese per 2 ore di fila pausa di 20 minuti e poi altre 2 ore.

Fare questo lavoro in modalità live view collegando la macchina al computer comporta cmq il surriscaldamento giusto? E' importante per me capire questi limiti perchè determinano la scelta. NB solo la 7D fa uscire il segnale HD anche durante la registrazione. Diciamo che la cattura diretta e' piu' per situazioni da cinema e pubblicita': una take dopo l'altra, e ognuna molto breve.

Quanto al software: devi usarne uno supportato dalla scheda di cattura. Qui usiamo la Blackmagic Intensity su un Mac Pro 8 core e un raid interno. Cattura senza problemi in full HD. Come software Premiere o la stessa Blackmagic Utility. Non ho notato problemi di surriscaldamento, ma ripeto, l'uso che ne faccio non prevede che sia attiva per 2 ore di fila.

In effetti, non penso che possa farcela a riprendere per due ore. Considera che se la tieni in live view, dopo un po' si spegne da sola per andare in risparmio d'energia.

A meno di non modificare qualche impostazione, cosa che di sicuro non vuoi fare durante una ripresa. Credo che per le esigenze che hai, una videocamera sia molto piu' appropriata. Le DSLR vanno bene per la classica scaletta da cinema e pubblicita', e danno un risultato visivo che non e' paragonabile a una telecamera standard. Ma per riprese continue Spero di esserti stato utile! Microfono esterno e registratore audio digitale?

Io mi sarei comunque orientato su un registratore esterno, ma non riesco a trovare un modello che come il microfono offra buona qualità ad un prezzo accessibile. Sapresti darmi qualche consiglio a riguardo? Per il resto ti rispondo io che mi occupo dell'audio. Nel nostro studio usiamo il Tascam DR Ad esempio il Rode di cui parla Max nel post.

Se vuoi usare microfoni shotgun, direzionali, una soluzione più economica del Tascam DR potrebbe essere lo Zoom H4N, costa intorno ai euro, ed è dotato di due XLR con phantom power, ma non l'ho mai provato. Ci sono soluzioni più convenienti senza microfoni incorporati, ma questi all-in-one sono molto comodi perché puoi sfruttare i microfoni interni senza cavi e anche montarli su un braccio di supporto.

Quando registri l'audio separatamente devi fare sempre un ciak per potere poi sincronizzare l'audio con il video! Volevo chiederti se in caso di utilizzo in accoppiata con una video camera la canon d a che video camera la affiancheresti per potersi avvicinare il piu' possibile a quel look cinematografico.

Spesso in alcuni spot i campi lunghi vengono espletati da una video camera da spalla professionale mentre una reflex canon la 5d ad esempio usata nell ' episodio finale di Dr House per precise inquadrature in primisso piano e messe a fuoco particolari.

Quale videocamera , la piu' economica possibile potrebbe essere affiancabile potendo poi lavorare in post produzione e rendere omogeneo il girato?

Grazie e complimenti per la tua competenza. Inoltre sono colpito per la tempestivita' con la quale rispondete alle domande. Come giustamente osservi andra' reso tutto omogeneo in post produzione quindi e' importante soprattutto che lo sharpening sia al minimo disabilitato su entrambe le macchine e che l'istogramma non vada mai in clip.

SCARICA EUROMONOPOLIO

Questo, specialmente in esterni, e' difficile da ottenere. E' praticamente l'unico caso in cui servono ancora filtri ottici: sia ND che polarizzatori. Rispettando queste due regole, direi che qualsiasi videocamera HD di marca va bene. Con queste, purtroppo, non hai controlli manuali. Ma ci sono dei trucchi per renderle semi-manuali. Grazie ancora. Eros Lascio la parola a Susi, ma credo che i microfoni del tascam siano automaticamente staccati appena metti un ingresso.

Intanto confermo quanto ha scritto Massimiliano: i microfoni integrati si disattivano automaticamente, quando usi un ingresso peccato, perché a volte sarebbe comodo avere a disposizione sia un ingresso esterno che i microfoni del Tascam. Quanto alle tracce, se colleghi due microfoni direzionali al Tascam avrai a disposizione una traccia stereo, ma poi è molto semplice ricavare da quella due tracce mono.

Rileggendo questo articolo, ad un certo punto sono elencati dei parametri, consigliati per ottenere un look cinematografico. Il resto dei parametri elencati gli rispetto tutti, tranne Highlight Tone Priority "Attivo", beh io ho sempre girato tenendolo disattivato. Non credo che sia un errore grave, anche perche' ho sempre ottenuto risultati di qualita', ma vorrei chiederti, che vantaggi trarrei nell'attivarlo, e se conviene a questo punto tenerlo sempre attivo. E' un piacere essere utili. Allora, girando a 50fps ottieni un look piu' fluido, ma anche piu' televisivo.

La cadenza del cinema e' di 24 frame al secondo, e normalmente l'otturatore rimane aperto per gradi, ovvero meta' del tempo di esposizione. Non so perche' Canon non abbia previsto una modalita' p a 24, 25 e 30fps, sarebbero state utili.

Highlight Tone Priority disattivo non e' un errore, ma perdi una funzione importante: attivandolo, la D modifica la sensibilita' di 1 stop variando l'ISO, per questo non puoi selezionare ISO quando e' attivo nelle varie aree dell'immagine.

Il risultato e' che hai piu' latitudine ovvero un'altra caratteristica del cinema: le immagini non si bruciano cosi' rapidamente come avviene col video normale, ma conservano piu' dettaglio nelle alte luci. Noterai che con HTP attivo riesci a mantenere piu' dettagli nell'immagine.

Non fa miracoli, ma funziona. Quindi si', secondo me e' meglio tenerlo attivo. Ma prova e buon lavoro! Appena svolto un test: il soggetto è un paesaggio molto luminoso, e ho svolto due riprese identiche con due tipi di impostazioni. E' vero non fa miracoli, ma comunque il miglioramento c'è e si nota.

Il file ottenuto lo butto sulla timeline e svolgo un upscaling per portarlo a Credo che questo sia il metodo più corretto per poter ottenere in nostro look cinematografico inserendoci anche una scena in slow motion. Inoltre ipotizziamo che la ripresa finale montata a 24fps e poi esportata, mi piace e io voglio metterla su dvd per vederla in tv, posso tranquillamente masterizzarla a 25fps?

Hai descritto perfettamente il flusso di lavoro, al limite puoi decidere di fare downscaling dal full HD nel p, invece che il contrario. Pero' ci sono diverse scuole di pensiero.

Secondo alcuni e' visivamente meglio usare un otturatore piu' lento. Pero' e' esattamente quello che ci aspettiamo di vedere in un film su dvd, quindi non c'e' niente di male, anzi, aumenta la sensazione di vedere un film. Buon lavoro! Spalliera Cavision con D? Personalmente non trovo utile il follow focus, ma dipende da come lavori tu: se hai un focus puller professionista o no che sia o se sei tu a dirigere, reggere il rig e fare follow focus.

Questa seconda opzione non mi sembra molto praticabile, ma magari e' un limite mio. Rodriguez non avrebbe problemi a fare tutto e comporre anche le musiche nel frattempo. Pero' a costo di sembrare un po' naif, se il follow focus non e' essenziale, trovo geniale il non piu' tanto nuovo glidetrack "da spalla". Qui abbiamo un glidetrack da 1 metro, e come minidolly e' una meraviglia. Quello da spalla e' solo 50cm, ma anche 50cm funzionano per dare movimento a una ripresa e anche se non l'ho provato personalmente credo che per darti una presa solida e evitare l'effetto gelatina del rolling shutter sia piu' che adeguato.

Al momento non ho a disposizione un focus puller : ho visionato i modelli della proaim, che comunque già conosco, non sono affatto male, ma dati i costi comunque non di molto differenti costi doganali a parte , credo che cavision sia la scelta giusta. Cinevate, è troppo costosa Zacuto invece me la sogno la notte.. Il mio nome è Carmine Girolamo e sono un regista di Benevento. Mi faceva piacere lasciarti i miei saluti con i complimenti. Grazie anticipatamente..

Dovrei acquistare la mia prima digitale: sono indeciso per una questione di prezzo, tra eos d o nikon d Devo premettere che ho un obiettivo Canon AF ultrasonic. Che si consiglia Vorrei acquistare sinceramente la d ma il prezzo e un po' alto per il dilettante che sono In questo modo puoi usare l'EOS Utility sia come monitor di preview che come controllo remoto.

E' comodissimo. Io uso il loupe solo reggendo a mano la fotocamera e sicuramente sul proaim non riesci a appoggiarlo all'occhio. Poi mi fai vedere qualcosa che giri? Carmine Grazie mille! Salvatore Non avendo mai provato la Nikon non so darti un consiglio sulla qualita'. Pero' visto che hai gia' una ottica EOS che dovrebbe essere migliore del kit standard della Nikon, puoi risparmiare prendendo la D solo corpo se non ti occorre il grandangolo, il 28 diventa un 45mm.

Poi dipende da cosa vuoi fare - se ti interessa il video piuttosto che la fotografia allora un'ottica stabilizzata sarebbe piu' importante di un range focale maggiore. Spero di esserti stato utile purtroppo questo blog non permette le notifiche via mail - ma c'e' sempre il feed RSS nella colonna qui a destra. Lo chiedo perchè lavoro con un registratore esterno e catturo in , ma se gli do in pasto un segnale con una risoluzione diversa mi dice che non gli piace.

Questa uscita e' x a 60i con pulldown. Cioe' si puo' ricostruire un segnale progressivo perfetto 24p usando After Effects o qualsiasi altra applicazione con pulldown removal. Non ci dovrebbero essere problemi a catturarla con il tuo registratore. In nessuna delle 3 DSLR questa uscita e' esattamente il quadro x che viene registrato! Ci sono delle bande grigie sopra e sotto, l'area utile e' di circa x e puo' essere downscalata a x o upscalata a x con ottimi risultati molto superiori alla registrazione su memory card.

Solo la 7D e' in grado di fare uscire il segnale descritto sopra durante la registrazione su memory card. Questo e' molto importante perche' durante la registrazione scompare il rettangolo di messa a fuoco del live view e rimane solo il piccolo pallino rosso del REC.

La presenza del rettangolo rende l'utilita' della cattura molto limitata. Detto questo, con Magic Lantern per 5D MkII sono riusciti a mostrare un segnale full HD durante la registrazione, ma non so quanto siano stabili queste modifiche attualmente. L'ultima volta che ho controllato era ancora a livello di esperimento.

Esiste un modo con la D per catturare il segnale HD, durante il live view, senza vedere il rettangolo di messa a fuoco. Non mi risulta sia stato pubblicato da nessuna parte e sto preparando un tutorial sull'argomento. E' una procedura un po' scomoda, ma funziona e fa pendere la bilancia in favore dell'economica D rispetto alla 7D.

Ultima cosa: il registratore che menzioni e' quello che salva in prores, no? Quindi il vantaggio di catturare un segnale non compresso utile per correzione colore e green screen non e' piu' tanto grande. Per chiarire tutto quanto credo ci voglia qualche immagine.

La catturo e le aggiungo. A presto! Microfono esterno per D? Ho cercato di ovviare registrando la traccia audio con un mp3, ma forse sarebbe meglio acquistare il microfono addizionale previsto con la fotocamera. Voi l'avete usato, come funziona, vale la pena? Comunque molto interessante il controllo remoto. Per la spalliera è un problema dalle mie parti poter provare e tastare con mano questi tipi di accessori Penso che il vf della lcdvf non dovrebbe avere problemi se si utilizza la spalliera della cavision.

Ma non ne sono certo.. Non so se è possibile, comunque per vedere qualche lavoro che ho svolto potrei allegarti un link dove puoi trovare svariati lavori nei quali ho ricoperto ruoli di aiuto regia, ripresa, montaggio e post-produzione.

In alcuni anche la completa regia. Fammi sapere dove posso mandarti il link. Durata della registrazione limitata? Una sola precisazione: come sarebbe a dire che non registra più di 4GB???

Mi pare strano!!! Un microfono esterno e' la soluzione migliore e da quello che scrivi penso che probabilmente cerchi "testimonianze", "momenti veri" piuttosto una cosa studiata stile intervista.

Se e' cosi', un microfono che si monta sulla e' una buona soluzione, ma devi considerare il costo e che e' sempre un ingombro in piu'. La qualita' di un microfono intorno ai Euro e' gia' molto, molto buona. Pero' dovrai comunque risincronizzare l'audio come gia' immagino tu abbia fatto con l'MP3 perche' non puoi collegare direttamente il microfono all'ingresso MIC della D.

O meglio, puoi, ma la D ha sempre il guadagno automatico attivo, per cui l'audio e' sempre altalenante. Quindi secondo me non ti conviene molto rispetto all'mp3 che gia' usi. Grazie per gli apprezzamenti! EROS se vuoi puoi usare il tuo profilo per mettere video e link, altrimenti mandalo all'email dello studio.

Quanto al provare, in effetti e' un problema anche a Roma, anche se per fortuna tra negozi e colleghi si trova la maggior parte delle combinazioni.

Pero' a me manca una esperienza diretta con quello Cavision, quindi non so che dire. TINO Come ha detto Eros puoi usare card di qualsiasi capacita', e' un limite dovuto al file system usato, che al massimo puo' registrare 4 giga di fila. Sulle specifiche, Canon dice che registra 4 giga o circa 29 minuti, ma i 29 minuti si riferiscono al formato a bassa risoluzione.

Grazie a te per la partecipazione! Complimenti e grazie. Ho letto anche tutti i commenti e le relative risposte e credo di poter quindi porre un ulteriore quesito in merito alle memory cards e alla cattura e vogliate perdonarmi se potranno risultare "ridicole".

Dal momento che avrei intenzione di passare alla Canon Eos D per sfruttarne al massimo le sue potenzialità prettamente "cinematografiche" cortometraggi, mediometraggi, video musicali e magari anche lungometraggi mi chiedevo se fosse possibile semplicemente copiare i files MOV su hard disk fisso o esterno per svuotare ogni volta la memory card prevedendo di girare varie ore ma non in maniera continuativa nella stessa giornata o in un certo arco di tempo in mancanza di memory cards da 32 o 64 giga.

Inoltre vorrei sapere quale sia l'effettiva autonomia della batteria in dotazione quando la macchina viene utilizzata aesclusivamente per riprese video in Full HD. Grazie mille Buon obiettivo in scarsa luce? Erik grazie mille! E per un video musicale penso che la macchina da presa si muova parecchio. Quanto al framerate, per me 24fps e' la risposta in qualsiasi caso, ma c'e' talmente poca differenza col pal, che forse registrare a 25 ti semplifica abbastanza la vita in fase di distribuzione.

Insomma, dipende da come distribuisci il video: web, dvd, tv A proposito di scarsa luce: questa e' chiaramente una delle aree dove la 5D MarkII e' imbattibile perche' ha un sensore piu' grande e meno pixel, ma anche la D fa il suo dovere. Eventualmente, fai salire l'ISO disattivando le correzioni interne della D e poi usi qualcosa come NeatVideo per ripulire il girato.

Naturalmente prima di girare qualcosa sul serio e' meglio fare delle prove e vedere quanto ci si puo' spingere con l'ISO mantenendo delle immagini abbastanza pulite con il processing digitale a posteriori. Grazie per il commento!

E' una domanda tutt'altro che ridicola, intanto si': puoi usare una memory card e svuotarla volta per volta. Ed in effetti e' il modo giusto di lavorare. Io non affiderei mai un pomeriggio di riprese a una sola memory card da 32 giga! Visto che siamo in tema di card, consiglio fortemente di prenderle classe C'e' chi si trova bene con le classe 6, ma la mia esperienza e' diversa.

Canon EOS 7D Mark II

Per quanto riguarda la durata delle batterie, non so dirtela con esattezza. Diciamo che per circa tre ore di riprese non di registrazione continua non ne ho mai usate piu' di due, ma averne almeno 3 pienamente cariche credo sia il minimo per stare sicuri. Per quanto ne so io Magic Lantern per la D e' ancora sperimentale. Controllo del guadagno, AGC, cropmarks sono feature che puoi abilitare nelle config, mentre gli istogrammi non sono proprio stati implementati per adesso.

Consiglierei di aspettare ad installarlo finche' non ha qualche funzione in piu' perche' almeno sulla 7D e' stato inserito da Canon un "contatore" delle upgrade fatte al firmware, e non e' detto che qualcosa del genere non esista anche sulla D.

Avere un firmware capace di eseguire script esterni risolverebbe alla radice il problema degli aggiornamenti di firmware, in pratica la D avrebbe una specie di sistema operativo e potrebbe caricare delle "app" specifiche.

Complimenti davvero. La mia domanda è molto più pratica e meno tecnica delle precedenti e forse meno interessante: ma il budget per avere un kit completo per potere girare senza problemi con uno strumento del genere a quanto ammonta? Veniamo alla questione economica: attualmente online puoi trovare la D con il kit standard a poco piu' di euro e credo che per la maggior parte delle esigenze di "cinema digitale" l'obiettivo kit sia una buona scelta.

Il supporto a spalla Per le ottiche c'e' un mondo di possibilita' e di prezzi. Ma quest'ultimo non mi sembra un grande investimento: i corpi macchina vanno e vengono, gli obiettivi rimangono, meglio avere qualcosa che si possa montare anche su una full frame. Per il microfono, lo zoom h2 consigliato da Susanna costa poco piu' di euro e come microfono per tutti gli usi va bene, e' anche un registratore digitale ma non ha molte possibilita' di crescita, in termini di connessioni esterne, etc.

Altrimenti considera euro tra registratore digitale, microfono direzionale, accessori questo per la soglia qualitativa minima per vendere un prodotto - ovviamente per qualita' migliore spendi molto di piu'. Diciamo che la scelta e quindi quanto costa il setup dipende solo da una cosa: fai una spesa o un investimento?

Affiancare attrezzature e obiettivi buoni alla D ne alza sensibilmente il costo ma te li porti dietro sulla prossima macchina, ed e' un approccio lungo termine.

Qui, considerato che tutto il resto lo avevamo gia', il costo e' stato quello di due D kit, un paio di batterie extra e le memory card. Molto vantaggioso per quello che e' possibile farci.

Ho passato le ultime ore ad effettuare test con diverse combinazioni di otturatore ed ISO con luce artificiale in interno e finora non sono riuscito ad ottenere un risultato che mi abbia davvero soddisfatto. Non so se devo farmene una ragione e arrendermi al fatto che con questa macchina posso solo girare in pieno giorno in esterno e devo ancora accertarmene visto che a causa del tempo pessimo non sono ancora riuscito a girare nulla con la luce del sole dato che in rete vedo molti video girati con la d in notturna senza la minima traccia di rumore!!!!!

Avreste qualche consiglio da darmi al riguardo? Scusate l'intromissione Vorrei regalare la EOS D a mio padre, e fin qui tutto ok! Avrei modo di prenderla a molto molto meno in Inghilterra i prezzi risultano in generale minori che da noi Ho googolato qualcosa Sembrerebbe solo un modo diverso di chiamarla Le uniche differenze per quanto ne so, sono nella scatola e nel marchio piu' serio in europa, piu' aggressivo nella versione americana dove la parola 'rebel' ha un certo appeal sui creativi dell'immagine.

Ma la macchina e' la stessa sulla copertina del manuale sono riportati entrambi i nomi, rebel e Semmai, puo' essere un problema la garanzia perche' se hanno quei marchi sono di importazione parallela, e quindi dubito siano coperte da garanzia europea. Giorni fa ho finalmente effettuato dei test all'aperto godendo di una giornata assolata e nitida.

Ho provato anche a lasciare l'ISO in automatico per fare dei raffronti. Ad un'occhiata più attenta ho notato che i quadretti sono lievemente percettibili anche nei MOV originali. E' un problema dei miei settaggi e del mio obiettivo e in caso contrario mi verrebbe da chiedere perchè nella recensione di questa pagina non venga mai fatto cenno a questo fenomeno o c'è un modo per evitare che saltino fuori questi artefatti già in fase di ripresa?

Grazie mille per la preziosa consulenza! E' anche vero che non faccio riprese a "lume di candela", pero' appena trovo un attimo di tempo provo a mettere qualche esempio qui sul blog. Riguardo ai test notturni che trovi in rete: spesso sono con obiettivi luminosi a focale fissa, e soprattutto sono compressi, i codec usati da youtube e vimeo spianano qualsiasi cosa Comunque l'obiettivo kit, al massimo wide, e' piu' luminoso del da euro, e in video non ci sono grandi differenze tra i due.

Pero' esistono obiettivi a focale fissa Enzo qualche messaggio sopra ha menzionato il 50mm canon f1. Naturalmente con macchina da presa ferma. Ma veniamo al problema dei quadretti. Quelli che vedi sono i macroblocchi della compressione. Non e' un problema di settaggi o di obiettivo, sono parte naturale di qualsiasi video compresso. Solo che non li vedi di solito finche' non sai dove cercare.

Nel tuo caso li hai notati a malapena nel mov originale dopo averli visti nella versione manipolata. Ed e' qui il punto: perche' passi in m2t? E' mpeg 2, molto ma molto peggiore del materiale originale H che ti fornisce la D. Inoltre le due compressioni esaltano proprio questi difetti. Altra possibilita' e' che durante questi passaggi ci sia stata una posterizzazione un rendering che non ha preservato le informazioni originali oppure un software che non lavora a 32bit per canale ed allora e' questa la causa.

Non dovresti piu' vedere nemmeno l'ombra di un macroblocco, altrimenti dimmi piu' in dettaglio che software e quali impostazioni hai usato per i vari passaggi di postproduzione perche' e' in quella parte della catena che si e' verificato il problema. Quali accessori servono davvero? Ma gli accessori e gli obbiettivi che metti nei commenti servono tutti? Io non ho pratica con gli obbiettivi intercambiabili sono abituato alle telecamere.

Faccio bene a prendere il kit? In un'altra recensione ho letto che il microfono della D è molto buono ma qui ne parlano tutti male. Devo comprare per forza anche un microfono e un registratore? Grazie mille per il consiglio sull'obiettivo a focale fissa. Per quanto riguarda le ottiche da montare con adattatori Ma intanto ti trovi con ottiche non stabilizzate e incapaci di dialogare con la fotocamera la D effettua una compensazione automatica dell'esposizione in base al profilo delle lenti che ha in memoria , niente autofocus E poi a mio parere il grande vantaggio delle DSLR e' proprio che tolgono dal flusso di lavoro tutti quegli "hack" come gli adattatori di profondita' di campo, che si usavano sulle telecamere per ottenere un look da cinema.

Se non stai cercando un look 'vintage' che comunque puoi ottenere in postproduzione molto piu' facilmente, come nella scena iniziale di "Machete" le eviterei E' comunque superiore all'obiettivo che trovi sulla maggior parte delle telecamere, e' stabilizzato, costa poco. Svantaggi: non e' luminoso, e non e' apertura costante. Questa seconda cosa, l'apertura costante, e' molto importante se lavori con lenti zoom in una produzione.

Significa che non devi correggere la ripresa se fai zoom, tutte le impostazioni restano come erano prima. Naturalmente sto dando per scontato che si lavori in modalita' completamente manuale.

In modalita' automatica e' la fotocamera che si preoccupa di tutte le compensazioni, ma non puoi fare un lavoro "pro" in modalita' automatica. Per il microfono: quello della D e' effettivamente buono


consigliata: