Jelevelencre

Jelevelencre

Come scaricare mappe offline su iphone

Posted on Author Kazishura Posted in Antivirus

Apri l'app Google Maps. Tocca Icona dell'account a forma di cerchio. Seleziona un'area. In alto a destra, tocca Modifica.

Nome: come scaricare mappe offline su iphone
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 60.86 Megabytes

Questa funzione, molto comoda e in grado di far risparmiare soldi visto che una volta scaricate le mappe non vi costeranno in dati , è disponibile da tempo, ma nel corso degli anni è stata costantemente migliorata ed integrata. Se prima, per esempio, era sepolta in un intrico di preferenze e di arcani comandi, ora è disponibile al primo tocco; in più è ricca di funzioni, ad esempio consente di tenere aggiornante le mappe in maniera costante.

Come fare a scaricare una mappa che ci interessa, anche se intuitivo, potrebbe richiedere qualche passaggio e spiegazione. Ecco qui come fare a scaricare le Google Maps usando un iPhone o un iPad, quali sono i limiti e quali i vantaggi e come usare queste mappe. Potete accedere alle mappe toccando il tasto delle preferenze le tre righette in alto a sinistra e poi selezionando mappe off line, vedere la lista delle mappe disponibili.

Google Maps proverà a farlo 15 giorni dopo il primo download.

Non disponi di una microSD e non hai abbastanza spazio nella memoria interna di Android?

In tal caso, ti consiglio di leggere la mia guida su come liberare spazio Android , in cui ho avuto modo di mostrarti tutti i trucchi e i metodi per liberare agilmente lo spazio dalla memoria del tuo dispositivo. Utilizzare Google Maps offline Ora che hai scaricato le mappe di cui hai bisogno, è il momento di entrare nel vivo della questione e di capire, nel concreto, come usare Google Maps Offline.

Autore Salvatore Aranzulla Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia.

Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero.

Inoltre Mappe offline non è disponibile in tutte le parti del mondo a causa di limitazioni contrattuali e supporto linguistico. Potrebbe interessarvi anche Come fare backup Android e Come liberare memoria iPhone.

Google Maps: come salvare le mappe e consultarle offline Prima di poter utilizzare Google Maps offline vi occorrerà una connessione internet. Per prima cosa dunque bisognerà trovare una rete wi-fi, un hotspot o attivare la connessione dati del proprio smartphone.

Nel primo caso i download possono richiedere fino a 50 MB, nel secondo caso fino a MB. In questo caso abbiamo scelto una città, ma la stessa procedura è disponibile anche per una nazione intera decidendo di salvare i Paesi che vi interessa consultare sulle mappe.

Vi consigliamo prima di salvare la mappa della città o della nazione che volete consultare senza usare i dati internet di liberare lo spazio di memoria sul vostro smartphone.

Google Maps vi consentirà di salvare una mappa da un massimo di megabyte per download. Dopo qualche minuto a download completato potrete scollegare il vostro smartphone dalla connessione internet e consultare le mappe offline in ogni momento e in ogni luogo.


consigliata: