Jelevelencre

Jelevelencre

Scarico lavatrice nel bidet

Posted on Author Nikojora Posted in Antivirus

  1. Le misure dello scarico lavatrice e del tubo dell’acqua
  2. Scarico lavatrice nel Bidet Scarico lavatrice sul bidè
  3. Discussioni simili
  4. Posso posizionare la lavatrice al posto del bidet?

Nel bagno di un monolocale di mia proprieta' devo installare una lavatrice: la relativa Se c'e' un bidet quasi certamente c'e' anche una tazza WC, perche'. 4) Scarico nel lavandino: la parte finale del tubo non deve essere distante dal fondo del lavandino, in modo tale che durante lo scarico, l'acqua alzandosi di livello. Dato che lo scarico della lavatrice dev essere alto da terra 60cm per evitare il sostituire un normalissimo bidet con la lavatrice, attaccandomi ai suoi scarichi. piastrelle perchè il sifone in questione ha una parte da incassare nel muro. 2) Devo portare lo scarico del muro ad altezza piano lavatrice (Mi dicono di si ma non ne 3) Devo mettere un rubinetto sulla mandata dell'acqua ex bidet? Nelle stanze da bagno sprovviste di apertura all'esterno è proibita.

Nome: scarico lavatrice nel bidet
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 55.42 MB

Il bidé si trova esattamente a fianco della lavatrice, per questo mi chiedo se è possibile questa soluzione. Doppio raccordo di scarico, Doppio raccordo di scarico lavatrice e asciugatrice con valvola non ritorno e dado girevole 1 4, su stelle, 54. Vorremmo posizionarla in bagno.

Nasce quindi l'esigenza di collegare i tubi di carico e scarico o al lavandino o al bidet plus. Spesso la pompa si blocca a causa di piccolo oggetti come monete o fazzolettini che rimangono incagliati nella lavatrice durante il lavaggio dei panni.

Tubi carico - scarico lavatrice: lavoriamo ogni giorno per garantire i migliori prodotti al giusto prezzo. Perpozzetto intendo quello che di solito si trova in terra in tutti i bagni.

Il problema delle alte temperature degli scarichi si pone comunque, sanitrit o no, in tutti gli scarichi in plastica, per cui occorrerebbe comunque prestare attenzione.

Per fare un impianto con sanitrit fatto bene, secondo me sarebbe opportuno installare in prossimità del sanitrit un sensore di allagamento collegato ad una elettrovalvola che blocca tutta l'acqua che entra al bagno interessato: in questo modo, in caso di allagamento accidentale, l'acqua viene automaticamente chiusa.

La ditta stessa ha in catalogo dei sensori di allagamento, ma in commercio ve ne sono diversi. La normativa infatti classifica il sanitrit comunque come acque nere a meno che non stiamo parlando dei "sanivite", cioè sostanzialmente delle pompe per acque grigie. Comunque il sanitrit produce dei rumori sugli scarichi, è inutile farsi illusioni a riguardo.

Le misure dello scarico lavatrice e del tubo dell’acqua

D'altra parte anche i bagni "normali" fanno rumore, non c'è nulla da fare :- potreste, comunque, valutare l'impiego di tubazioni specifiche antirumore le produce la geberit ma anche altri che tuttavia, per esperienza diretta, non eliminano il rumore ma lo riducono di una modesta percentuale. Pur non essendo necessariamente una cosa negativa, considerate che una volta terminato il lavoro della pompa, nel tratto verticale rimarrà comunque del liquame fermo, che verrà espulso alla scarica successiva: il sanitrit è infatti dotato di una valvola di non-ritorno che impedisce a questa colonna di liquame di rifluire nel trituratore.

Tuttavia se si dovessero verificare intasamenti dell'apparecchio o se si ha il sospetto che all'interno del sanitrit vi sia del materiale organico che non riesce ad essere smaltito p. Vi ripeto, l'utilizzo dell'acido è sconsigliato dalla casa madre, ma teniamo comunque a mente che questi non sono apparecchi pensati per durare in eterno. Ritengo comunque sia giusto fare un elenco di vantaggi che potrebbero non apparire evidenti ad una prima valutazione: l'installazione di un sanitrit, a giudizio di chi scrive, è un beneficio per i condotti di scarico condominiali: il sanitrit infatti fa da "filtro" contro ogni potenziale oggetto inidoneo ad essere gettato nel wc in questo caso è il sanitrit a danneggiarsi e non la condotta condominiale e, in ogni caso, immette nelle colonne solo liquame già triturato, eliminando quindi il rischio di intasamento.

Il sanitrit inoltre dilaziona nel tempo l'espulsione di liquame non arriva cioè lo scarico del wc tutto insieme evitando il rischio di contemporaneità di scarichi nella stessa colonna fecale da parte di più bagni. Poi mi sembra giusto fare un elenco non tanto di vantaggi o svantaggi quanto di consigli o, ancora meglio, suggerimenti basati dall'esperienza nella progettazione e nella direzione lavori: il primo punto più che un consiglio è una regola generale: fate rispettare dall'installatore tassativamente tutte le prescrizioni della scheda tecnica d'installazione.

Potrebbe sembrare una cosa superflua ma fuggite da un installatore che vi dice che non serve vedere le schede tecniche ma il modo di realizzare il condotto di scarico non è ovvio, perchè in fin dei conti non si tratta di fare uno scarico tradizionale.

Il tratto verticale del sanitrit deve essere fatto in tubazione di scarico che regge un minimo di pressione: quindi sarebbe ideale la tecnologia a tubi saldati. Il tubo di scarico orizzontale è meglio che venga portato direttamente alla colonna fecale, senza intercettare altri scarichi non sanitrit.

Scarico lavatrice nel Bidet Scarico lavatrice sul bidè

Comunque queste indicazioni sono tutte contenute nella scheda tecnica, appunto. Di sanitrit ce ne sono diversi tipi ma sono divisibili in due macro-categorie: quelli "tradizionali" che vanno dietro al vaso e rimangono a vista, e quelli che vanno ad incasso in una nicchia poco profonda circa 12cm e che quindi risultano a scomparsa totale.

Ovviamente, questi ultimi sono i prediletti dai progettisti perché consentono di realizzare un bagno con un estetica identica a quella di un bagno tradizionale, ma comunque il fatto di avere il sanitrit dietro al vaso costringe a spostare il vaso in avanti e questo potrebbe essere limitativo in bagni di piccole dimensioni. Il sanitrit da incasso non necessariamente deve stare dietro al wc, ma è bene che non ne stia molto distante. Se i due wc fossero scaricati contemporaneamente il sanitrit potrebbe andare in crisi non riuscendo a smaltire tutto il liquame in arrivo.

Ebbene, la questione è controversa. Alcuni modelli di sanitrit hanno una vera e propria presa d'aria, poiché nel momento in cui evacqua l'acqua contenuta nel vano del sanitrit, deve essere immessa aria all'interno del volume altrimenti si crea un vuoto che la piccola pompa non è in grado di gestire: quindi da qualche parte quest'aria deve entrare.

Discussioni simili

Se siete comunque dell'idea di evitare il più possibile di dover installare un sanitrit, considerate che lo scarico che crea maggiori problemi generalmente è quello del wc, perché, se "naturale", deve avere un diametro molto elevato del tubo minimo sindacale 90mm, ma è considerato il diametro minimo per evitare ingorghi e problemi vari e deve avere minori gomiti "curve" possibili fino all'imbraga.

Dato che gli altri sanitari di un bagno hanno minori necessità di diametro anche 32mm ma è sempre meglio usare almeno il 40mm e diciamo minori problemi in caso di curve, potreste anche ipotizzare di realizzare un bagno, non molto distante dalla colonna, e quindi mettere sotto sanitrit il solo wc, mentre gli altri sanitari evacuarli mediante una rete tradizionale, magari sfruttando il più possibile tratti in parete.

Tuttavia il fatto che anche gli altri sanitari scarichino nel sanitrit aiuta al "lavaggio" dell'apparecchio, ma almeno in caso di malfunzionamento del trituratore, il bagno sarebbe utilizzabile, ovviamente tranne il vaso. Anzi si potrebbe dire che un bagno con sanitrit ma anche senza sanitrit sarebbe bene impermeabilizzarlo tutto.

Come si impermeabilizza un bagno? Allora la metterei in cucina Ma senza bidet nooooo Non occupano molto..

Posso posizionare la lavatrice al posto del bidet?

Sono d'accordo con Paogiù, toglierei la vasca per mettere una doccia e ricavare lo spazio necessario per bidet e lavatrice. Ci sono anche delle mini lavatrici che occupano pochissimo spazio come una della candy è davvero piccolissima.

Nella mia prima casa non c'era lo spazio per una lavatrice normale e avevo comprato una mini lavatrice da campeggio, ma non una di quelle che fanno solo risciacqui, funzionava esattamente come una lavatrice normale anche il costo euro era simile a quello di una lavatrice più grande ma pesava molto di meno ed era molto più piccola.

La combinazione water più bidet che funziona con l'acqua di scarico l'ho potuta sperimentare in un BeB, ma non è il massimo per l'igiene. Mi sono fatta mettere una doccetta sopra il water oltre al box doccia proprio accanto , ma devo dire che mi sto accontentando e spesso, piuttosto che fare il lago attorno al water, preferisco fare direttamente una doccia Nella prossima casa, mooooolto più grande, il bidet tornerà sovrano!


consigliata: