Jelevelencre

Jelevelencre

Programma per scaricare articoli scientifici

Posted on Author Dimuro Posted in Autisti

Per scaricare dal web articoli scientifici, è bene evitare di perdersi nel mare magnum di informazioni presenti in rete e andare mirati verso siti. Dove leggere articoli scientifici gratis. Grazie ad gratix software Se si vogliono cercare articoli che contengano più parole accaemici nel titolo, si utilizza allintitle: Il. Da qualche anno Sci-Hub è diventato per il contesto accademico quello che tra il e il Napster è stato per l'industria discografica: è. Se siete interessati, cliccate qui per scaricare l'estensione per Chrome e Firefox. di estrazione di dati da un sito web per mezzo di programmi software). utilizzato da articoli scientifici), utilizziamo una connessione https per.

Nome: programma per scaricare articoli scientifici
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 53.48 MB

Condividi 28 Condivisioni Era da tanto che volevo scrivere un post sui modi per leggere gratuitamente gli articoli scientifici su internet. È giusto che si sappia che i ricercatori che scrivono gli articoli e quelli che li revisionano peer review in nessun modo sono retribuiti da queste cifre, ed in certi casi anzi potrebbero pure aver pagato un contributo economico per poter pubblicare il loro lavoro: i soldi pagati dai singoli per leggere gli articoli o dalle biblioteche per accedere alle riviste scientifiche vanno direttamente agli Editori delle riviste, per il lavoro di raccolta, pubblicazione, scelta dei revisori, e per il prestigio conseguito in passato dalle loro riviste.

Aaron Swartz La libera disponibilità della ricerca è un argomento di cui oramai parla tutto il mondo scientifico e medico , e purtroppo la scintilla di questo interesse è stato il suicidio, nel , di Aaron Swartz , giovane programmatore di successo ed idealista.

Gli articoli erano già di pubblico dominio nella versione cartacea, ma quella online si doveva pagare cara. Beccato dalla Legge, gli era stata prospettata una condanna fino a 35 anni di carcere con una multa fino a un milione di dollari, e il ragazzo, a 26 anni, si è impiccato.

Fortunatamente la cultura dell'Open Access si sta diffondendo anche in ambito editoriale e stanno nascendo molti giornali online che pubblicano articoli scaricabili gratuitamente da chiunque. Cercando l'articolo sul giornale che lo ha pubblicato bisognerà cliccare sull'apertura dell'abstract e poi confermare l'acquisto del download, visto che si è interessati solo a quel pdf in particolare e non si è abbonati alla rivista.

I pagamenti vengono effettuati tramite carta di credito e nel caso di articoli scientifici possono anche ammontare a 15 o 20 euro per articolo. Continua la lettura 44 Come ultima possibilità, c'è quello meno dispendioso, ma è specifico per chi è, od è stato iscritto a qualche università, ed abbia attivo un account presso una biblioteca-mediateca universitaria.

Quasi tutte le università sono dotate di biblioteche interne le quali stipulano dei contratti di abbonamento con le riviste online ed offrono a chi ha l'accesso al loro portale di scaricare gli articoli full text. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali c.

I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento.

Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti.


consigliata: