Jelevelencre

Jelevelencre

Scaricare con utorrent in modo anonimo

Posted on Author Balabar Posted in Autisti

Per cominciare a. Come scaricare torrent in modo anomino e sicuro nel Tuttavia, una VPN renderà anonima tutta la tua attività online, quindi non può essere Con BitTorrent, i peer sono collegati tramite i loro indirizzi IP, nel senso che qualsiasi utente. Ecco perché dovresti sempre scegliere con cura i È piuttosto rischioso scaricare illegalmente film. A seguito di numerose mail da vari lettori andiamo a spiegare in dettaglio come scaricare torrent in modo sicuro e anonimo tramite una VPN e qBittorrent.

Nome: scaricare con utorrent in modo anonimo
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 70.55 MB

Nessun log delle attività o della connessione Supporto in Live Chat Tutela della privacy Utilizzare un servizio di proxy gratuito per uTorrent potrebbe sembrare una soluzione conveniente, in quanto ti rende meno anonimo. Non potendo guadagnare attraverso gli utenti, i proxy gratuiti monetizzano il traffico. Questo include la vendita dei tuoi dati agli inserzionisti o la trasmissione di pubblicità nel tuo browser.

Quindi, fai attenzione a questi siti che sponsorizzano i server proxy "gratuiti" per i torrent o per sbloccare internet. Utilizzare una VPN è molto più sicuro per navigare, condividere e scaricare con uTorrent. Uno dei client di BitTorrent più famosi disponibili oggi, uTorrent aiuta milioni di utenti a condividere e scaricare file da tutto il mondo. Poiché utilizza il protocollo di condivisione BitTorrent peer-to-peer P2P , gli utenti di uTorrent scaricano i file in parti da una moltitudine di altri utenti peers , al posto di una sola fonte.

La seconda risposta è che se volete che il vostro client Bittorrent mantenga effettivamente la vostra privacy quando utilizzate un proxy è necessario richiedere agli sviluppatori di queste applicazioni e di questi protocolli di risolvere i problemi di sicurezza.

Per motivi di efficienza, TOR utilizza lo stesso circuito per più flussi delle applicazioni. Qual è il risultato?

Qual è la soluzione? Tuttavia, sospetto sia più difficile farlo in Windows.

Newsletter

Diventa anche più difficile perché molte applicazioni TOR utilizzano un proxy http intermedio, come Polipo o Privoxy, e quindi sarebbe necessario anche fare in modo che questi e altri proxy possano distinguere tra diverse applicazioni e quindi passare questa informazione a TOR. Quindi, tutti i flussi diretti alla porta 80 finiscono su un circuito e un flusso che va ad una porta di destinazione diversa potrebbe va su un altro circuito. Questo processo introdurrebbe troppo carico sulla rete.

Fantastico, vero? Attendi dunque qualche istante affinché il download del file venga avviato e portato a termine dopodiché facci doppio clic sopra per aprirlo. Per cominciare a scaricare file Torrent in anonimato, clicca sulla voce File nella parte in alto a sinistra della schermata di Anomos, seleziona la dicitura Anonymize and open a.

Potrai poi seguire la procedura di download tramite la schermata principale. Sono indispensabili per poter utilizzare Anomos in maniera corretta. Usare uTorrent per scaricare in forma anonima Non vuoi utilizzare il programma di cui sopra e preferiresti dunque configurare uTorrent, il client per eccellenza per quel che concerne il download dei file Torrent, in modo tale da riuscire a scaricare da BitTorrent in forma anonima?

Detto fatto. Per riuscirci, devi affidarti ad un server proxy e devi mettere mano alle impostazioni del programma. Adesso ti spiego subito come.

Scegliere il server proxy Per poter configurare uTorrent per scaricare in modo anonimo hai bisogno di un server proxy, come anticipato. Di conseguenza, sono utilissimi per preservare la privacy online. Fai molta attenzione a tutte queste caratteristiche per la configurazione di uTorrent.

Configurare uTorrent Una volta individuato il server proxy da usare, puoi passare alla configurazione vera e propria di uTorrent per scaricare in forma anonima. Per concludere, conferma ed applica le modifiche apportate facendo clic sui pulsanti Applica e OK. Scegli pure liberamente se permettere le connessioni in ingresso non crittografate oppure no lasciando o rimuovendo la spunta dalla casella adiacente.

Se invece stai usando uTorrent su Mac, avvia il programma facendo clic sulla sua icona annessa al Launchpad dopodiché accedi alle impostazioni del software pigiandolo sulla voce Preferenze… annessa al menu uTorrent nella barra dei menu, appunto.

Nella finestra che vedi apparire sulla scrivania, clicca sulla scheda Network che sta in alto e compila i campi che trovi in corrispondenza della voce Server proxy: con i dati relativi al server proxy che hai scelto di impiegare tipologia, indirizzo, porta ed eventuali dati di login. Se hai bisogno di maggiori dettagli riguardo la configurazione di uTorrent in generale, ti rimando alla lettura della mia guida dedicata, appunto, a come usare uTorrent.


consigliata: