Jelevelencre

Jelevelencre

Come scaricare bittorrent gratis

Posted on Author Takasa Posted in Film

  1. Come usare qBittorrent, l’alternativa ad uTorrent
  2. Il client ufficiale di BitTorrent
  3. BitTorrent per Windows XP (32/64 bit)

BitTorrent download gratuito. Ottieni la nuova versione di BitTorrent​. Software per la condivisione di file in p2p specializzato in titoli indie. ✓ Gratis. Licenza: Gratis. Sistema operativo: Windows. Categoria: P2P. Lingua: Italiano (​22 altro). Lingua. Spanish; English; Portuguese; French; German; Italian. BitTorrent è una utility per il download ad alta velocità Proprio come un normale P2P, potrai scaricare da altri utenti e ogni volta che Licenza: Gratis. Tutte le versioni consentono di scaricare file gratis partendo da una ricerca all'​interno di uno dei tanti.

Nome: come scaricare bittorrent gratis
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 53.31 Megabytes

BitTorrent 7. Non esistono limiti nell'utilizzo del sistema BitTorrent, e tutto è finalizzato alla massima comodità per gli utenti. In questo modo si crea una rete di contatti anonimi se lo si desidera si possono comunque "firmare" i propri file , che potranno accedere ai contenuti condivisi. Le critiche principali a questo sistema riguardano la facilità di condivisione di materiale illegale o protetto da copyright, la cui responsabilità è comunque a carico di chi distribuisce e non di chi preleva i file dagli archivi.

L'interfaccia di BitTorrent non è di certo fra le più semplici, ma contiene davvero tutto il necessario per tenere traccia dei file scaricati o caricati, verificare le percentuali di completamento dei processi, analizzare i parametri tecnici come seeds e trackers, controllare le velocità e tanto altro.

Gli strumenti interni al software comprendono un sistema di ricerca proprietario basato sull'intera rete Torrent, attualmente estesa in tutto il mondo con decine di milioni di utenti costantemente attivi.

Come usare qBittorrent, l’alternativa ad uTorrent

Si tratta quindi di un programma per la condivisione peer to peer di qualsiasi software o contenuto mediale. Oltre alle funzioni base ormai contenute in tutti i software di questo tipo, Bit Torrent offre un motore di ricerca interno utile per rintracciare i contenuti di vostro interesse e un sistema RSS che vi tiene aggiornati sulla presenza di nuovi torrent disponibili.

L'interfaccia è quella classica di questo tipo di software. Per ogni programma in download potete vedere la velocità sia precisamente in numeri sia raffigurata in forma di grafico , la percentuale di completamento, il numero di seed e quello di peer e tracker. Il tutto è presentato in maniera chiara e semplice senza fastidiosi affollamenti di icone e pulsanti. Ovviamente il software vi dà la possibilità di scaricare e condividere qualsiasi tipo di materiale non coperto da diritto d'autore ma presenta anche un alto numero di opzioni aggiuntive decisamente interessanti.

Innanzitutto alle diverse attività possono essere associate differenti priorità e anche la banda e i limiti di velocità possono essere liberamente impostati dall'utente. In second'ordine è possibile controllare l'attività del software da remoto utilizzando un browser o la comoda applicazione Android.

Per gli utenti tecnicamente più smaliziati, Bit Torrent offre un'ampia gamma di opzioni per verificare la velocità della propria connessione e per configurare ottimamente le impostazioni in modo da massimizzare i tempi di download e upload.

Come è tradizione di questo software sono presenti diversi plugin aggiuntivi che possono essere installati per aumentare le funzionalità del software.

Il client ufficiale di BitTorrent

In definitiva si tratta di un'applicazione peer to peer tra le migliori presenti sulla rete: intuitiva e ricca di opzioni, consigliatissima sia per gli utenti neofiti, sia per i più esperti. Pro Ottima interfaccia chiara e semplice Ampiamente personalizzabile Contro Con molte attività in corso tende ad appesantire le prestazioni del PC BitTorrent è uno dei più utilizzati ed apprezzati alla pari di uTorrent programmi di file sharing in quanto è il client ufficiale dell'omonimo protocollo.

Oltre a consentire il download di film, video, musica, documenti e qualsiasi altro tipo di file purchè non coperti da diritto d'autore permette la creazione e la condivisione di nuovi torrent.

L'interfaccia è pulita, pratica ed in italiano, è divisa in due finestre principali, una mostra l'elenco dei file in download, specificando informazioni riguardo peers, seeds, trackers e avanzamento del download, l'altra illustra invece varie informazioni come l'andamento della banda di download e upload, la velocità di download ecc. BitTorrent è un programma adatto a coloro che si avvicinano al file sharing, vista la sua usabilità, ma anche agli utenti più esperti che sicuramente apprezzeranno le molte opzioni di configurazione avanzate.

Come su uTorrent è presente l'opzione Drop Files To Send con cui condividere velocemente e facilmente file con gli amici.

I due programmi sono molto simili ed utilizzano la stessa tecnologia per scaricare, molto probabilmente la lentezza è dovuta ad altri fattori. Altri consigli più avanzati sono disponibili nella guida: Come aumentare la velocità di scaricamento dei file torrent. Apri correttamente le porte: se non apri la porta UDP e TCP utilizzata per le connessioni in entrata, la velocità sarà inferiore.

Controlla se la porta è aperta utilizzando il sito Open Port Check Tool.

BitTorrent per Windows XP (32/64 bit)

Scarica torrent con tanti seed: i seed sono gli utenti P2P che dispongono del file completo hanno già terminato il download e sono unicamente in upload. Tanti seed vuol dire sempre grandi velocità di scaricamento. Non scaricare quando sono in download altri programmi o dispositivi: se la tua connessione non è il top, evita di utilizzare il programma quando hai la certezza che altri software o dispositivi stanno utilizzando la rete come console, TV Box , smartphone, Netflix , Skype etc.

La differenza tra file. Sotto il punto di vista della privacy, non presentano grosse differenze per noi utenti.

A download completato, premi sul pulsante Apri e fai tap sulle voci Consenti e Consenti. Come dici? Non vuoi perdere altro tempo e vuoi iniziare a scaricare? Se mi concedi due minuti del tuo tempo libero, saprai tutto sul funzionamento di BitTorren su Android.

Ora digita la parola chiave con cui vuoi trovare il file da scaricare e facendo un tap sulla voce Cerca si aprirà in automatico la schermata del browser, con i risultati relativi alla ricerca effettuata.

Attendi dunque il caricamento dei risultati e pigia sul link più pertinente e con un maggior numero di peer e seeder. Se non ci sono motivi particolari che ti spingono al suo utilizzo, ti consiglio di rivolgerti a valide alternative, come qBitTorrent, che è gratis, open source e, oltre a non includere contenuti pubblicitari, offre anche un motore di ricerca interno per i file Torrent: ti ho spiegato come funziona nel mio tutorial su come usare qBitTorrent.

Autore Salvatore Aranzulla Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft.

Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero.


consigliata: