Jelevelencre

Jelevelencre

Scaricare giochi da bittorrent

Posted on Author Kagagul Posted in Giochi

Sulla rete BitTorrent, infatti, sono disponibili film, album musicali, software, libri e videogiochi e mentre molti di essi sono distribuiti legalmente con il beneplacito. Scarica e installa un client per i BitTorrent. Questi programmi ti permettono di scaricare i file con i torrent, una forma di. Scarica un programma torrent come Bit Torrent o Utorrent, puoi trovarlo facilmente e gratuitamente su Internet. 2. Sul tuo motore di ricerca preferito - che​. Il CorSaRo NeRo permette di scaricare una grande quantità di film, giochi e RarBG è iniziato come tracker BitTorrent nel , ed è aumentato per fornire file​.

Nome: scaricare giochi da bittorrent
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 57.87 MB

Molti torrent contengono file in formato RAR. Sono file compressi archivi che potrai aprire con speciali programmi. Il programma gratuito più usato per gestire questo tipo di file è 7-Zip. Leggi questo articolo per avere istruzioni relative a masterizzare un file ISO su dvd. Leggi questo articolo per istruzioni dettagliate su come montare un file ISO su un disco virtuale.

Il formato EXE permette di eseguire il file di setup e installare tutto con un programma guidato.

Operazioni preliminari

Non devi far altro che aprire il file uTorrent. Ci sono vari servizi a cui puoi rivolgerti. FrostClick — è una raccolta di giochi gratuiti ed open source che si possono scaricare legalmente da Internet usando la rete Torrent o il download diretto.

GamesUpdates — questo sito raccoglie tantissime patch, mod e demo gratis da scaricare legalmente tramite Torrent. Una volta individuato il gioco da scaricare, cerca i file che hanno un maggior numero di peers ossia di fonti ed apri il file.

Questa è la legge. Ma che dire dei programmi che servono per scaricare file?

Se scaricare è illegale perchè esistono? I programmi di file sharing I software di file sharing o peer to peer a volte abbreviato p2p sono moltissimi, tanti quanti sono i metodi per condividere i file tra questi possiamo citare Emule, utorrent ecc In questo caso si cade nell'illegalità.

Quindi non è il software in se stesso ad andare contro la legge ma l'uso che ne facciamo.

Per esempio: comprare un coltello non è illegale, lo possiamo usare per i motivi più disparati, ma se lo usiamo per ferire qualcuno cadiamo nell'illegalità non a causa del coltello, ma per colpa nostra. Ora che abbiamo chiarito il punto, vediamo cosa si intende per file protetti da diritto d'autore.

Qui la risposta è molto semplice: tutto quello che viene venduto è protetto da diritto d'autore. Musica, film, software, libri sono tutti prodotti protetti dalla legge che tutela il lavoro definito "intellettuale". C'è un'altra nota da fare.

Nel capire cosa è legale e cosa non lo è nell'utilizzo dei programmi di file sharing dobbiamo anche specificare che potremmo cadere nell'illegalità non solo scaricando ma anche condividendo. Facciamo un esempio per capirci meglio.

Immaginate che io abbia acquistato una copia originale di un cd di un cantante famoso.

Arrivo a casa e decido di convertire i file audio in mp3 per metterli nel mio lettore posso farlo perchè ho acquistato il cd ; Una volta che ho i file li metto dopo averli copiati nel mio lettore nella cartella "Musica" del mio pc.

Anche qui non sto facendo nulla di illegale perchè io posso avere copie dei file ovunque in quanto ho comprato il cd originale.

Adesso immaginiamo che io metta nella lista di condivisione di Emule la mia cartella "Musica": tutto il mondo potrebbe scaricarsi dei file che io ho ottenuto legalmente: questa mossa farebbe di me un pirata, reo delle pexx sopracitate perchè distribuisco materiale protetto da diritto d'autore.

I download da internet Facciamo anche una piccola digressione sui download che vengono effettuati direttamente dalla rete. In generale questi software sono perfettamente legali in quanto la maggioranza di questi programmi hanno una licenza free, quindi, detto in poche parole, per i singoli utenti non per le aziende sono gratis.


consigliata: