Jelevelencre

Jelevelencre

Scaricare fatture mediche estere

Posted on Author Ganris Posted in Grafica e design

Modello / sono detraibili anche le spese mediche sostenute all'estero e di seguito vedremo istruzioni, regole e quando è necessaria. Le spese mediche sostenute all'estero sono detraibili nel / al pari di quelle sostenute in Italia, ma bisogna seguire alcune regole. Le spese mediche sostenute all'estero sono detraibili nella dichiarazione dei redditi con gli stessi criteri usati per quelle sostenute in Italia. L'importante è aver . Le spese mediche sostenute in un territorio comunitario o convenzionato con lo I costi sostenuti all'estero danno diritto a un rimborso al pari di quelli sostenuti in . Per poterla scaricare deve essere intestata al titolare della carta di credito?.

Nome: scaricare fatture mediche estere
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 20.67 MB

Prestazioni specialistiche; Acquisto o affitto di protesi sanitarie; Prestazioni rese da un medico generico comprese le prestazioni rese per visite e cure di medicina omeopatica ; Ricoveri collegati ad una operazione chirurgica o degenze; In caso di ricovero di un anziano in un istituto di assistenza e ricovero la detrazione non spetta per le spese relative alla retta di ricovero e di assistenza.

Questo anche se non fiscalmente a carico. Tale beneficio spetta con riferimento alle sole spese correlate alle suddette patologie. Circolare Vediamo quali sono i vari documenti validi fiscalmente. Documento in cui devono essere specificati la natura, la qualità e la quantità dei prodotti acquistati nonché il codice fiscale del destinatario.

Per tutte le altre lingue è obbligatorio presentare la traduzione del documento certificata da un traduttore. In altri termini, dopo la traduzione vera e propria è necessario che il documento sia certificato ai fini legali: la procedura prevede che la traduzione sia riconosciuta da un qualsiasi tribunale del territorio italiano, a prescindere dal luogo di effettuazione della cura e di residenza del richiedente.

Come appare evidente, questo punto è molto significativo: gli effetti della detrazione richiesta sono superiori ai costi da sostenere per la traduzione del documento?

La strada è quella che vi suggeriamo di solito: rivolgersi a un commercialista o a un centro di assistenza fiscale e fare riferimento alle loro stime. Discorso specularmente inverso per le spese più significative. Casse di assistenza private detrazione Analogo principio vale anche nel caso di contributi deducibili in quanto versati dal pensionato a Casse di assistenza sanitaria istituite da appositi accordi collettivi, che prevedono la possibilità per gli ex lavoratori di rimanervi iscritti anche dopo la cessazione del rapporto di lavoro, continuando a corrispondere in proprio il contributo previsto, anche per i familiari fiscalmente non a carico, senza alcun onere per il datore di lavoro Risoluzione Anche per queste deve essere conservata a cura del dichiarante la documentazione debitamente quietanzata.

Con la Circolare n. Quindi, natura, qualità e quantità dei prodotti acquistati e codice fiscale del destinatario. Se tali informazioni mancano, si potrà indicare il codice fiscale a mano.

Mentre le altre informazioni devono risultare da una documentazione rilasciata dal farmacista. Documentazione per Spese Sanitarie Estere In merito alla documentazione si precisa che, qualora la stessa sia redatta in lingua originale, è necessario allegare una traduzione in italiano.

online dal 2000

Nel caso di spese sostenute in valuta estera il cambio di conversione è dato, se il contribuente è in grado di provarlo, da quello effettivamente applicato per il pagamento della spesa.

In caso contrario il contribuente dovrà applicare il tasso ufficiale di cambio nel mese in cui la spese è stata sostenuta. In particolare, deve trattarsi di difficoltà tale da determinare un processo di svantaggio sociale o di emarginazione.

I costi ammissibili su cui bisogna effettuare il calcolo sono i seguenti: prestazioni chirurgiche; analisi, indagini radioscopiche, ricerche e applicazioni; prestazioni specialistiche; acquisto o affitto di protesi sanitarie; prestazioni rese da un medico generico comprese le prestazioni rese per visite e cure di medicina omeopatica ; ricoveri collegati a una operazione chirurgica o a degenze. Le prestazioni sanitarie rese alla persona dalle figure professionali appena elencate sono detraibili anche senza una specifica prescrizione da parte di un medico, a condizione che dal documento che attesta la spesa risulti la figura professionale e la prestazione resa dal professionista sanitario.

Lo stesso principio si applica anche nei casi di contributi associativi versati alle società di mutuo soccorso, detraibili nel limite di euro.


consigliata: