Jelevelencre

Jelevelencre

Scarica scontrini pranzo

Posted on Author Gutilar Posted in Internet

Esempio 7: Se vai al ristorante e, per errore, ti fai dare solo lo scontrino, non puoi scaricare l'iva, ma puoi scaricare il costo ugualmente. Quindi. Cosa dare al commercialista per scaricare dalle tasse? Basta il codice fiscale per la bolletta del telefono? E lo scontrino per il ristorante? Fattura, ricevuta fiscale o scontrino? Nonostante le similarità che condividono, non tutti e tre questi tipi di documenti possono essere utilizzati ai. IVA. Vorrei sapere se è possibile scaricare il costo dei pasti anche tramite un semplice scontrino fiscale, o se è invece necessaria una ricevuta.

Nome: scarica scontrini pranzo
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 43.15 Megabytes

Quali tipi di rimborsi spese Bisogna, innanzitutto, distinguere tra il rimborso spese per trasferte nel territorio comunale e fuori dal territorio comunale. Nel primo caso, ad esempio, rientrano quelle sostenute dal lavoratore per una giornata trascorsa fuori dalla propria sede di lavoro. Per quanto riguarda, invece, le trasferte compiute fuori dal territorio comunale, i tipi di rimborsi spese possono essere tre: rimborso a piè di lista; rimborso forfettario; rimborso misto.

Rimborso a piè di lista In questo caso, le spese devono essere documentate e riassunte in una nota spese, anche se i giustificativi non sono intestati al dipendente. Le spese rimborsate non fanno reddito al dipendente. In questo caso, se ricevo euro al mese di rimborso forfettario e ne spendo , gli altri me li porto a casa comunque. Ma se ne spendo , i euro in eccesso li pago di tasca mia.

Commenti: 0 Detrazioni e bonus fiscali , non solo proroghe ma anche alcune possibili novità.

Potrebbe presto essere detraibile la spesa del ristorante o del parrucchiere per chi paga con mezzi tracciabili. Se il conto del ristorante fosse detraibile chiedereste lo scontrino?

Se lo fosse anche il costo del parrucchiere, ma solo pagando con il bancomat, finireste di credere alla scusa del POS rotto? La ricevuta fiscale La ricevuta fiscale è utilizzabile anche come fattura.

Se il documento assume la forma di fattura-ricevuta fiscale, è necessario indicare anche il numero progressivo attribuito ai fini IVA, gli estremi identificativi del cliente, l'aliquota dell'imposta, l'importo imponibile e l'ammontare dell'IVA. La fattura-ricevuta fiscale deve essere rilasciata a richiesta del cliente ed assolve le medesime funzioni della fattura.

La ricevuta deve essere emessa in duplice copia al momento della ultimazione della prestazione, anche se il corrispettivo non viene pagato in tutto o in parte. Il mancato pagamento del corrispettivo deve risultare dalla ricevuta fiscale.

Come funziona il calcolo del plafond relativo alla deducibilità delle spese di rappresentanza lo abbiamo già affrontato nel precedente articolo relativo a questo tema.

Nel presente articolo invece approfondiamo la questione relativa ai documenti necessari per una corretta gestione delle spese di rappresentanza. Indice Dichiarazione dei redditi: spese di rappresentanza Fattura, ricevuta fiscale o scontrino? Nonostante le similarità che condividono, non tutti e tre questi tipi di documenti possono essere utilizzati ai fini della detrazione fiscale.


consigliata: