Jelevelencre

Jelevelencre

Scaricare posta libero con freepops

Posted on Author Brarisar Posted in Internet

Alcuni provider Internet non permettono di scaricare le e-mail in locale se non utilizzando una loro connessione di rete. Per scaricare le mail da Libero usando Outlook Express, Outlook, Windows Mail, Thunderbird, Eudora o qualunque altro client di posta. ho da poco creato una casella free di posta libero che può essere tranquillamente Mail Plus, puoi scaricare la tua posta da client anche se ti connetti con un Provider Mia configurazione Libero/FreePops su Thunderbird. jelevelencre.com › scaricare-posta-libero-con-alice.

Nome: scaricare posta libero con freepops
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 13.84 MB

Quella che leggete qui è semplicemente una mia breve recensione, risultato delle mie prove personali, che non sostituisce i manuali originali e si limita a un caso ben preciso: il mio, ossia un PC con Windows XP e Thunderbird come programma di posta. Un'altra cosa: non faccio assistenza tecnica all'uso di FreePOPs. Purtroppo non ne ho il tempo e non conosco abbastanza a fondo il programma da poterlo fare.

Se avete problemi con FreePOPs, chiedete ai vostri amici esperti; se neppure loro riescono a risolvere i vostri problemi, provate a contattare gli autori del programma i loro indirizzi sono nel sito del programma. Perché i provider hanno fatto questa scelta e potrebbero non gradire FreePOPs? Un account gratuito non rende nulla al provider e comporta delle spese di gestione e di manutenzione. In questo modo, il provider trae guadagno dal traffico telefonico o dal canone di abbonamento ADSL oppure dalla pubblicità che viene presentata a chi usa la casella gratuita tramite Webmail.

TCP 80 basta?

Freepops lavora normalmente sulla porta , quindi io lascierei aperte per sicurezza le porte ,,,,25,, oltre che alla 80 che serve obbligatoriamente. Meno porte si aprono meglio è : verso "fuori" FP dovrebbe usare solo la 80, no?

La è fra client OE, TB Il server di gmail è aperto e quindi almeno per l'Italia freepops non serve per questo dominio, basta configurare il client in modo corretto ed abilitare sul web l'uso dei server. Ci troveremo quindi con la schermata degli Account internet in cui compare l'account appena creato. Ora selezioniamo l'account e cliccare su Proprietà.

Dalla scheda Generale si devono inserire l'indirizzo email, il proprio nome e in Indirizzo per risposte ripetere l'indirizzo email. La scheda server invece deve apparire come in figura sottostante: il POP3 deve essere localhost, l'SMTP quello del proprio provider, in nome account inserire il proprio indirizzo email e in password la password.

Lasciare non vistate le opzioni Autenticazione del server necessaria e Accesso tramite password di protezione.


consigliata: