Jelevelencre

Jelevelencre

Regolamento scarico fumi caldaia

Posted on Author Taugor Posted in Multimedia

  1. Lascia un commento
  2. Scarico di caldaie a parete: è possibile solo in pochissimi circostanziati casi
  3. Scarico Fumi Caldaia Condensazione: cosa dice la norma

Dal , con la legge 90, tutti gli. Si ricorda infine che è possibile installare caldaie convenzionali a camera aperta (classe B1) soltanto se disponibile uno scarico fumi in canne collettive. La normativa impone di installare caldaie a condensazione e deroga lo scarico a parete qualora la sua canna fumaria non sia idonea ai fumi. Lo scarico a parete con caldaia a condensazione è possibile, nel rispetto della Con riscaldamento centralizzato le regole sono ancora più restrittive fumaria a tetto, lo scarico dei fumi a parete è una soluzione possibile.

Nome: regolamento scarico fumi caldaia
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 34.67 MB

Lo "scarico a parete" o "scarico in facciata" è un sistema largamente adottato, per lo più nel passaggio da impianti con scaldabagno elettrici a impianti con scaldabagno scaldaacqua a gas, in quanto permette di evitare i costi, i permessi e i litigi tipici della posa delle canne fumarie collettive o dei condotti da fumo degli apparecchi. Occorre anche ricordare che già la Legge n.

L'obbligo di mantenere le "distanze minime di rispetto" di cui sopra vale quindi sia per gli scalda acqua, o scalda-bagni che per le caldaie a gas da riscaldamento ambienti i c. Dal 1 settembre per impianti termici caldaie da riscaldamento ambienti con o senza produzione di acqua calda installati ex novo in tutte le tipologie di immobili, vige l'obbligo di scaricare a tetto.

In detti casi, è ammesso lo scarico a parete, purché s'installino secondo il caso, dei generatori di calore a gas di rendimento superiore o caldaie a condensazione rispondenti alle prestazione richieste dalla norma, ovvero dei generatori ibridi compatti formati da una caldaia a condensazione a gas e da una pompa di calore.

Infatti, Sia le caldaie tradizionali a tiraggio che le caldaie a camera stagna non a condensazione sono al di sotto della soglia di efficienza media consentita. Vi sono alcuni accorgimenti legati alla canna fumaria e ai canali di scarico che possono rendere più adatte alcune posizioni e meno altre, ma se un installatore affermasse che è impossibile installare una caldaia a condensazione in una data abitazione, il consiglio più sensato sarebbe di sentire un altro installatore.

Caldaia a condensazione interna o esterna La prima cosa da decidere è se installare la caldaia a condensazione in interno o in esterno. A — le caratteristiche tecniche della caldaia a condensazione B — il tipo di caldaia a condensazione scelto Caratteristiche tecniche della caldaia a condensazione: quali influenzano le scelte di installazione Abbiamo descritto qui come funziona una caldaia a condensazione: il risparmio che produce è legato al recupero del calore presente nei fumi di combustione, e questo ha tre principali conseguenze.

La caldaia a condensazione necessita di condotti di scarico: il vapore acqueo durante la condensazione si trasforma in acqua. Tipi di caldaia a condensazione: scegliere quello più adatto Esistono diversi tipi di caldaia a condensazione, ognuno di questi tipi condiziona dove installare la caldaia a condensazione. La caldaia murale a condensazione pone delle limitazioni sulla capienza del bollitore.

Rispondi Rispondi con citazione Citazione Giuseppe Buongiorno, abito in un piccolo condominio. Il condomino che abita sulla porzione di testa ha da sempre costruzione del un camino sopra il tetto antistante la sua abitazione; il camino è collocato a un livello inferiore rispetto alle finestre del mio sottotetto, a circa metri di distanza; di recente ha installato una stufa a legna con sbocco sul predetto camino; la stufa è in funzione ed emette fumi praticamente tutto il giorno, impedendo di fatto di aprire le finestre per l'aerazione e comunque penetrando per il tramite dei fori di aerazione nel bagno dove è presente la mia caldaia.

Lascia un commento

Ritiene che possa giudicarsi a norma uno scarico siffatto? La ringrazio Madera ing. Vincenzo Chiami i vigili e risolve il problema..

Abito sopra ad una pizzeria che avendo già un forno a legna con regolare canna fumaria con sbocco sopra al tetto dello stabile, ha appena installato un secondo forno a gas per il quale ha predisposto solamente una piccola canna fumaria con sbocco sopra a una tettoia di legno che è collocata esattamente sotto alle mie finestre..

Scarico di caldaie a parete: è possibile solo in pochissimi circostanziati casi

Quindi in pratica mi trovo la canna fumaria del forno posizionata a pochi metri dalle mie finestre.. Grazie per l'attenzione e cordiali saluti. Lucia Madera ing. Vincenzo Non è a norma, saluti Rispondi Rispondi con citazione Citazione ciro Spero di avere una risposta: 4 condomini con ognuno il proprio tubo di scarico in un unico camino che sbuca sul tetto.

La canna fumaria oggi contiene 4 tubi distinti, visto che siamo 4 condomini nella stessa ala, altrettanti 4 condomini nell'altra ala hanno la loro canna fumaria con il proprio camino e altrettanti 4 tubi distinti all'interno di esso.

Rispondi Rispondi con citazione Citazione Marco razzano Sono in causa con chi mi ha montato la caldaia.

Rispondi Rispondi con citazione Citazione Marco razzano La prego di rispondermi perché ho un grosso problema di muffa causato dall'evacuazione fumi di questa caldaia che per il momento è con un '' fungo'' tradizionale a termine sotto tetto Madera ing, Vincenzo Dipende da che tipo di scarico era presente nel cavedio Marco razzano Buongiorno ingegnere.

Io ho sostituito la vecchia caldaia a camera aperta con una a camera stagna posso attaccare l'evacuazione fumi alla canna fumaria condominiale?

Scarica anche:SCARICO BRABUS USATO

Luigi Egregio Vincenzo, ho ristrutturato un appart in centro citta' Verona piano terra su 5. Pero' la quantita' di acqua calda disponibile non e' sufficiente, Sto quindi pensando di sostituirlo con scaldabagno a gas caldaia a condensazione all'interno dell'appartamento in uno sgabuzzino, con scarico diretto dei fumi tramite la parete perimetrale dello stabile, sulla strada, utilizzando i fori utilizzati per la pompa di calore.

Scarico Fumi Caldaia Condensazione: cosa dice la norma

Dovrei rientrare nel caso d impossibilità tecnica di andare a tetto con lo scarico fumi , Che ne pensa? Grazie mille, cordiali saluti. Madera ing, Vincenzo Salve Luigi, difficile. Per accedere alle deroghe previste al comma 9-bis, è obbligatorio: i. Le nuove disposizioni sono pertanto in vigore. In particolare, la Legge n.

Gli impianti termici siti negli edifici costituiti da più unità immobiliari devono essere collegati ad appositi camini, canne fumarie o sistemi di evacuazione dei prodotti di combustione, con sbocco sopra il tetto dell'edificio alla quota prescritta dalla regolamentazione tecnica vigente, nei seguenti casi: - nuove installazioni di impianti termici, anche se al servizio delle singole unità immobiliari, - ristrutturazioni di impianti termici centralizzati, - ristrutturazioni della totalità degli impianti termici individuali appartenenti ad uno stesso edificio, - trasformazioni da impianto termico centralizzato a impianti individuali, - impianti termici individuali realizzati dai singoli previo distacco dall'impianto centralizzato.

Resta ferma anche per le disposizioni del presente articolo l'inapplicabilità agli apparecchi non considerati impianti termici in base all'art. Le caldaie "ecologiche" sono apparecchi che beneficiano degli sforzi in ricerca e sviluppo dei costruttori, che hanno migliorato le prestazioni del bruciatore in termini di controllo della combustione, riducendo le emissioni inquinanti.


consigliata: