Jelevelencre

Jelevelencre

Scaricare mappe gratuite

Posted on Author Kigahn Posted in Multimedia

  1. Mappe gratis per navigatori
  2. 1. Google Maps
  3. Come scaricare le mappe sul telefono ed utilizzarle offline

Mappe gratuite per Garmim In questo tutorial vedremo dove scaricare e come installare mappe topografiche ad elevato livello di dettaglio per. Con questa guida potrete scaricare un'intera nazione dal sito di mappe libere e gratis OSM, e quindi tramutarle in mappe offline per i GPS Garmin e Android. Questo sito gratuito permette di scaricare mappe personalizzate scegliendo la porzione di mondo. In alternativa, un vecchio programma chiamato. Mappe gratuite, mappe mute gratuite, carte gratuite, cartine gratuite, tutti i paesi del mondo, ad alta risoluzione: GIF, PDF, CDR, AI, SVG, WMF.

Nome: scaricare mappe gratuite
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 27.59 Megabytes

Grazie ai nostri consigli non vi perderete mai più! Ormai basta prendere il telefono e Google — o qualche altra applicazione — ci mostrerà dove ci troviamo, come siamo girati e dove dobbiamo andare.

Dal 15 giugno le tariffe di roaming per i cellulari in Europa sono state abolite, ma usare la connessione internet non è sempre possibile… ed è bene non fare affidamento completo sulla rete 3G, specie in zone sconosciute o lontano dalle grandi città. Come trovare allora la strada se abbiamo finito il credito? Come scaricare una mappa offline sul proprio telefono?

Mappe gratis per navigatori

Questo tutorial si applica anche a mappe provenienti da altre fonti, a fine articolo ne vedremo alcune. Il GPS deve essere cartografico La condizione fondamentale per procedere è che il nostro strumento sia cartografico, ovvero che sia in grado di visualizzare le mappe.

Se non lo è, amen, inutile proseguire nell'installazione: per noi le mappe saranno un lusso irraggiungibile; eTrex10, eTrexH, Fortrex, alcuni Fenix ad esempio non sono strumenti cartografici. Installazione della mappa Ci sono vari modi per poter trasferire mappe sui GPS Garmin, qui cerco di descrivere il modo più amichevole, non me ne vogliano gli espertoni, ma lo scopo è un tutorial che possa essere utilizzato dal più ampio numero di geocacher anche se alle prime armi con queste diavolerie satellitari.

Le mappe possono essere installate in due posizioni: o nella memoria principale dello strumento o in una scheda micro-SD aggiutiva se il modello di GPS ne è dotato.

Caso della micro SD metodo consigliato : è sufficiente collegarla al computer e lavorare su di essa come una normale pendrive.

Caso della memoria del GPS: occorre collegarlo al computer tramite cavo USB visualizzandolo come unità disco esterna, potrebbero essere necessari i driver del nostro Sistema Operativo scaricabili dal sito Garmin.

In entrambi i casi la procedura è identica, ma soprattutto all'inizio, consiglio l'uso di una SD nuova in modo da non incorrere in errori grossolani come cancellare file importanti o dati o mappe preesistenti. L'installazione di mappe aggiuntive sulla SD è inoltre la procedura consigliata dalla stessa Garmin.

1. Google Maps

Download della mappa OSM Entriamo nel sito Freizeitkarte nella sezione dedicata ai download per Garmin e scegliamo la nazione di nostro interesse. In questo tutorial scegliamo ovviamente l'Italia, ma in modo analogo si possono installare mappe di diverse parti del mondo.

Il download del file per Garmin avviene cliccando sulla voce "install image for micro SD Card", non facciamoci ingannare dalla dicitura: questo file andrà benissimo anche sulla memoria interna del GPS. Il file scaricato è in formato compresso. Decompressione e trasferimento del file OSM Decomprimiamo il file scaricato: il file estratto si chiama gmapsupp. In questa immagine sono visibili 4 mappe installate file. Divertiamoci e facciamo i fichi con i nostri amici Ora è tutto fatto!

Come visto in un'altra guida, è possibile scaricare sulla memoria del telefono una parte della mappa mondiale magari del posto in cui si vive o in cui si va in vacanza per poter usare Google Maps Offline anche come navigatore in tempo reale.

Oltre a Google Maps, se non piacesse o se si volesse una seconda alternativa da usare, è possibile utilizzare altre app che funzionano come navigatori satellitari per smartphone Android, con mappe offline, navigazione in tempo reale.

In questa guida vediamo i migliori navigatori satellitari GPS per Android con mappe offline, che sono gratis da scaricare e da usare anche se a volte con qualche limitazione. L'applicazione permette di ricevere indicazioni stradali in tempo reale, con guida vocale, anche offline. Ci sono numerose opzioni per trovare le migliori strade andando in auto, biciclette ed anche a piedi. Here WeGo permette di scaricare le mappe e usarle senza bisogno di connessione internet.

Come mappe usa quelle di OpenStreetMap, che sono aggiornate mensilmente.

Ci sono anche opzioni di mappe aggiuntive, anche se alcune sono a pagamento. Per i possessori di sistema operativo Mac OSx le mappe già pronte non sono gratuite in quanto richiedono una particolare conversione.

Come scaricare le mappe sul telefono ed utilizzarle offline

Come già detto, ci sono molti paesi nel mondo: per il nostro recente viaggio in bici in Sudafrica non abbiamo trovato la mappa dello Swaziland l'idea iniziale era di passarci ma poi non ci siamo arrivati mentre quelle del Sudafrica e del Lesotho sono state utilissime! In ogni caso non esistono solo le OpenStreetMap che si basano su OSM: qui trovi un elenco di alcuni siti da dove scaricare altri design di mappe gratis per navigatori GPS.

Principalmente io utilizzo la mappa delle Alpi o quella dell'Italia. Il mio consiglio è quello di scaricare le mappe e reinstallarle almeno ad inizio stagione e poi un paio di volte durante la stessa per avere cartografia sempre aggiornata. Il contributo della community, soprattutto nei paesi dove la cultura MTB è forte, dà un forte impulso allo sviluppo di questa cartografia.

Ora che abbiamo visto dove poter scaricare le mappe OpenMTBmap, dobbiamo capire quale utilizzo ne vogliamo fare. Per poter visualizzare le mappe OpenMTBmap avrai bisogno di un software cartografico specifico. Te ne consiglio due gratuiti che utilizzo spesso: Qlandkarte, diventato recentemente Qmapshack. Anche in questo caso li puoi scaricare qui o leggere l'approfondimento nella Guida a Qlandkarte ; Se possiedi un dispositivo GPS garmin ti consiglio BaseCamp poiché sarà molto più facile configurarlo per la comunicazione reciproca ma personalmente mi trovo molto comodo anche con Qlandkarte e continuo ad usarlo soprattutto per leggere l'altimetria e per modificare le tracce.


consigliata: