Jelevelencre

Jelevelencre

Come cambiare tubo scarico lavatrice

Posted on Author Mujin Posted in Rete

La lavatrice è senza dubbio un elettrodomestico indispensabile. Il suo corretto funzionamento dipende da svariati fattori, primo di tutti. Il tubo di scarico delle lavatrice, lavasciuga o lavastoviglie è il condotto attraverso il quale l'acqua, che non serve più al lavaggio, viene condotta all'esterno della. Sostituire il Tubo di Scarico nelle lavatrici non è così semplice, ma è un'attività che deve essere svolta prima o poi, o si corre il Giovanelli ti insegna come fare. il filtro è bloccato da quattro viti: rimuovetele;; con l'ausilio di una pinza sfilate il manicotto;; togliete la fascetta e sfilate il tubo di scarico;; prendete la pompa nuova.

Nome: come cambiare tubo scarico lavatrice
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 25.59 Megabytes

Se l'ostruzione non si è sciolta con i prodotti chimici, devi usare una sonda da idraulico per eliminarla; questo significa che devi smontare il tubo per poter inserire lo strumento.

È molto probabile che esca dell'acqua sia dalla lavatrice sia dal tubo, quindi tieni a portata di mano un secchio e degli asciugamani.

Se lo scarico è tanto ostruito da lasciare acqua stagnante nella lavatrice, le possibilità che ci siano delle perdite sono ancora maggiori. Una volta staccato il tubo puoi introdurre lo strumento, che è composto da un lungo filo di metallo robusto e da un manico che ti permette di ruotarlo; devi inserire la sonda in modo da tastare ogni blocco che incontri e smuoverlo.

Quando percepisci della resistenza, dovresti ruotare il manico in senso orario per permettere allo strumento di raccogliere tutta la sporcizia.

Passiamo alla pratica Rimuoviamo il tubo dall'aggancio dello scarico a muro o a wc e stendiamolo lungo il pavimento per permettere a tutta l'acqua presente di defluire. Ricorriamo agli stracci e alla bacinella per evitare di disperdere troppa acqua in giro. Quando siamo sicuri di averla fatta fuoriuscire tutta, procediamo a rimuovere il coperchio posteriore della lavatrice togliendo le viti che bloccano il top. Normalmente il tubo è fissato alla lavatrice per mezzo di un gommino che lo tiene in posizione ben salda, procediamo a sganciarlo verificando se non sia necessario rimuovere altre viti.

Passiamo alla pratica

Sganciamo tutte le fascette partendo dal basso, una volta arrivati al punto di attacco della pompa dovremmo stendere lateralmente la lavatrice per riuscire a staccare il tubo e lavorare i modo confortevole. Posizioniamo i cartoni sul pavimento e giriamo con molta attenzione la lavatrice stendendola lateralmente sul cartone per evitare graffi e possibili danni.

A questo punto occorre estrarre il tubo dalla pompa di scarico facendo leva con la pinza a becco sulla molla di fissaggio. Una volta sganciato rimuoviamo eventuali altre fascette presenti e procediamo all'estrazione.

Questo è il vero e proprio cervello della macchina. La riparazione o la sostituzione della vasca non è un lavoro che si possa fare da soli.

Negli altri casi, invece, è abbastanza facile intervenire. I tubi e i manicotti flessibili, come tutti gli elementi in materiale sintetico tendono a incrudirsi e a fessurarsi.

Dopo esservi procurati i materiali necessari per procedere alla sostituzione asportate il pezzo danneggiato. In genere si tratta di allentare delle fascette metalliche a pressione e sfilare i tubi.

La sostituzione non presenta particolari difficoltà. Spesso succede che sotto la guarnizione la carrozzeria presenti macchie di ruggine.

'+nodupH1.html()+'

La nuova guarnizione si applica inserendola nella sede, riposizionando la fascia metallica e stringendola adeguatamente. In alcune lavatrici il filtro è montato diretta mente sul corpo della pompa di scarico: ad esso si accede attraverso una apertura sulla carrozzeria della lavatrice.

Il filtro va estratto e lavato sotto un getto di acqua corrente in modo di asportare ogni deposito. Se il guasto non proviene dal programmatore, nel primo caso è il motore ad avere uno degli avvolgimenti bruciato.

La sostituzione del motore con uno identico non presenta alcuna difficoltà.


consigliata: