Jelevelencre

Jelevelencre

Sensore contropressione gas di scarico mercedes

Posted on Author Kigakinos Posted in Rete

E sensore di contropressione allo scarico, sistemi iniezione Mercedes due sonde di temperatura gas di scarico (a monte e a valle del filtro). Per il sensore di contropressione cosa mi consigliate di fare? Quindi la girante della turbina lato gas di scarico dovrebbe avere le palette. jelevelencre.com › › MERCEDES-BENZ. Sensore pressione filtro antiparticolato MERCEDES-BENZ Classe C della più MERCEDES-BENZ Supporto, imp. gas scarico Prodotti di qualità a prezzi ridotti.

Nome: sensore contropressione gas di scarico mercedes
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 32.80 Megabytes

Tensione del segnale eccessiva. Tensione del segnale insufficiente. Cortocircuito verso positivo — [2] Controllare il componente Y76y1 Iniettore carburante cilindro 1. Cortocircuito verso massa — [4] Controllare il componente Y76y1 Iniettore carburante cilindro 1. Cortocircuito reciproco — [8] Controllare il componente Y76y1 Iniettore carburante cilindro 1.

Errore generico — [1] Controllare il componente Y76y2 Iniettore carburante cilindro 2.

Gli iniettori sono sempre sottoposti alla pressione di esercizio che in questo caso va da a 1. Controllo delle elettroventole di raffreddamento I relè di alimentazione delle elettroventole di raffreddamento vengono comandati dal modulo di controllo gestione motore in base al segnale di temperatura motore inviato dal termistore di controllo sul termostato.

In caso di interruzione del circuito di questo sensore, per motivi di sicurezza, le elettroventole vengono comandate alla massima velocità e la temperatura del motore viene pertanto regolata soltanto dal termostato.

Iniezione diretta comandata elettronicamente Gli iniettori sono di tipo meccanico con comando elettrico.

Oggetti nei risultati della ricerca

In fase di avviamento viene incrementato il tempo di iniezione rispetto al funzionamento al minimo. Nota la caduta di pressione sul filtro fornita dai sensori ed associando ad essa la portata volumetrica dei gas di scarico funzione ad esempio del regime di rotazione del motore, del grado e della pressione di sovralimentazione, della percentuale di ricircolo dei gas attraverso EGR, etc.

La combustione tardiva del gasolio direttamente nella linea di scarico consente infatti di ottenere un notevole incremento della temperatura dei gas stessi. Per contro, in condizioni di guida a bassa velocità, tipiche di un uso cittadino, la temperatura dei gas di scarico non raggiunge valori sufficientemente elevati da consentire la rigenerazione spontanea.

A lato, vista complessiva della linea di scarico. La richiesta di rigenerazione si verifica, infatti, dopo una percorrenza di 1.

Normalmente il processo di rigenerazione del filtro antiparticolato avviene in automatico e senza che il conducente se ne renda conto. Il calcolatore infatti, superata la soglia dei 1.

In queste condizioni, al fine di evitare un ulteriore intasamento del filtro, il motore viene fatto funzionare in modalità di sicurezza, limitando le prestazioni per ridurre la produzione di particolato, e viene vietata ogni sorta di rigenerazione. La combustione di una quantità eccessiva di particolato potrebbe, infatti, provocare un intasamento con conseguente distruzione del filtro.

Il problema viene risolto presso i centri di assistenza Renault effettuando una rigenerazione statica mediante un apposito strumento di diagnosi. Questo tipo di procedura si compone di tre fasi.

Potrebbe piacerti:SCHEMA IMPIANTO SCARICO WC

consigliata: