Jelevelencre

Jelevelencre

Trattamento podologico si scarica

Posted on Author Gardakus Posted in Sistema

Le fatture emesse da un podologo o studio podologico sono senza prescrizione medica in quanto si tratta, appunto, di spese sanitarie, come. Il pedicure curativo effettuato dal podologo si può detrarre dall'imposta lorda Irpef , per un importo pari al 19% della spesa sostenuta per la. Si tratta, ad esempio, delle prestazioni rese da: infermiere e infermiere pediatrico;; ostetrica/o;; podologo;; fisioterapista;; logopedista; la realizzazione o l'acquisto delle strutture nelle quali il trattamento può essere svolto;. le prestazioni rese da podologo, fisioterapista, massofisioterapista con indicazione in fattura/scontrino da parte del venditore) e, se si tratta.

Nome: trattamento podologico si scarica
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 68.23 Megabytes

Spese mediche: come documentare la detrazione in dichiarazione Di - 18 Aprile Come ogni anno siamo prossimi alla dichiarazione dei redditi e ci accingiamo alla raccolta di tutta la documentazione necessaria da consegnare al professionista o al Caf.

Vediamo assieme cosa presentare affinché tale detrazione ci venga riconosciuta. In merito alle spese mediche, che riguardano la quasi totalità dei soggetti, i documenti da presentare per usufruire della detrazione sono molteplici e variano in base alla tipologia della spesa sostenuta.

Analizziamo quelli relativi alle spese mediche più frequenti. Prestazioni mediche specialistiche, comprese quelle rese da psicologo e psicoterapeuta, medico legale e biologo nutrizionista non è un medico ma la figura è inserita nel ruolo sanitario del SSN. Se la documentazione è in lingua inglese, francese, spagnola o tedesca è necessario allegare una traduzione sottoscritta dal contribuente; se è stata redatta in una lingua diversa è necessario allegare una traduzione giurata.

Off Canvas - Menu secondario

Indicazioni per acquisti di medicinali in farmacia Sempre in tema di certificazione degli acquisti di medicinali, con la Risoluzione n.

Oppure la natura del prodotto attraverso sigle, abbreviazioni o terminologie chiaramente riferibili ai farmaci. Inoltre, con la circolare 13 maggio , n. Ovviamente, il contribuente non ha necessità di verificare che il dispositivo stesso risulti nella categoria di prodotti che rientrano nella definizione di dispositivi medici detraibili ed è, quindi, sufficiente conservare per ciascuna tipologia di prodotto la sola documentazione dalla quale risulti che il prodotto acquistato ha la marcatura CE.

Salvo che si tratti di attività svolte, in base alla specifica disciplina, da esercenti arti ausiliarie della professione sanitaria abilitati a intrattenere rapporti diretti con il paziente.

La presenza di eventuali premi pagati dal sostituto o dal dipendente per tali assicurazioni è segnalata al punto della CU. In queste ipotesi la detrazione delle spese è comunque riconosciuta, anche a fronte di un rimborso assicurativo.

I contributi sono riportati al punto della CU. In questi casi è comunque ammessa in detrazione la differenza tra la spesa sostenuta e la quota rimborsata. La presenza di tali contributi versati in misura eccedente è desumibile dal punto della CU.

Casse di assistenza private detrazione Analogo principio vale anche nel caso di contributi deducibili in quanto versati dal pensionato a Casse di assistenza sanitaria istituite da appositi accordi collettivi, che prevedono la possibilità per gli ex lavoratori di rimanervi iscritti anche dopo la cessazione del rapporto di lavoro, continuando a corrispondere in proprio il contributo previsto, anche per i familiari fiscalmente non a carico, senza alcun onere per il datore di lavoro Risoluzione Anche per queste deve essere conservata a cura del dichiarante la documentazione debitamente quietanzata.

Con la Circolare n.

Quindi, natura, qualità e quantità dei prodotti acquistati e codice fiscale del destinatario. Se tali informazioni mancano, si potrà indicare il codice fiscale a mano. Questa particolare modalità espositiva vedrà la compilazione del rigo del mod.

Le singole quote di detrazione annua andranno riportate nel rigo 28 del modello Nel seguito articolo gratuito di approfondimento. Spese di pernotto o assistenza Sono detraibili quelle che presso le strutture dei ricoverati ma non quelle per i familiari che fanno compagnia in alcune strutture non lo scrivono in fattura o meglio viene disciplinato un prezzo a forfait per la stanza magari poi dentro ci si dorme in Le spese per aventuali ambulanze invece non sono detraibili, e non capisco perchè: secondo loro le usiamo per divertirci?!

Integratori alimentari Questi come gli anabolizzanti non sono detraibili in alcun caso come chiarito dalla nota del Colonna 1 Spese per patologie esenti : indicare le spese sanitarie relative a patologie esenti dalla spesa sanitaria pubblica.

Le spese indicate in questa colonna non possono essere comprese tra quelle indicate nella colonna 2 di questo rigo. Fattispecie particolari di detrazioni per la vostra curiosità e le vostre dichiarazione dei redditi Per fare alcuni esempi che possono interessarvi vi dico che tra le spese sanitarie detraibili come spese mediche potete anche inserire le lenti a contatto che finalmente hanno avuto il giusto riconoscimento al pari degli occhiali da vista e non da sole , le spese per esempio le cure termali, o anche quelle per gli apparecchi acustici o per le denterie a anche dette protesi dentarie, ponti, capsule ecc, ma anche altre tipologie di spese mediche come le spese per prestazioni professionali come quelle degli psicologi o i dietologi.

Vi dico che restano fuori le spese per celiaci limitatamente a quelle per gli alimenti specifici da loro acquistati ma non per le prestazioni professionali effettuate per la cura e la diagnosi di tale malattia. Vi ricordo, visti gli importi che spesso caratterizzano questa tipologia di spese che esiste il limite per fruire della detrazione fiscale annua.


consigliata: