Jelevelencre

Jelevelencre

Vespa lx 125 batteria scaricare

Posted on Author Togrel Posted in Sistema

  1. BATTERIA YUASA YB4L-B 12V 4 Ah
  2. Ricerche Simili
  3. vespa LX 125 e consumo batteria?

Problema accensione nuova vespa LX ora mi chiedo: cosa può essere? batteria completamnete scarica? mi stupisce, dal fatto che io la. Per ricare la batteria scarica di uno scooter è infatti sufficiente accellerare leggermente al momento dell'accensione, per non danneggiare. Ordina Batterie moto, scooter per Piaggio VESPA LX 4T - ( MOT) al miglior prezzo su jelevelencre.com Avete lasciato lo scooter a fare la ruggine per tutto l'inverno e adesso non parte più? Probabilmente si è scaricata la batteria. Ecco come ricaricarla per non.

Nome: vespa lx 125 batteria scaricare
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 70.39 MB

Ogni moto necessita del modello adatto di batteria, Bc Battery fornisce modelli di batterie per oltre motoveicoli, scooter o maxi-scooter, tutte rigorosamente agli ioni di litio, perfettamente compatibili con le ormai datate batterie al piombo acido.

Rispetto per l'ambiente Le batterie Bc Battery sono eco-compatibili e non inquinanti, non contengono acidi e metalli pesanti come piombo, cadmio, mercurio. Una sicurezza in più per la tua moto Le batterie al Litio hanno tempi di carica molto ridotti, sopportando correnti elevate, fino a 10 volte la capacità della batteria, restano sicure non essendo combustibili e senza il pericolo di perdita di acido dall'involucro.

Hanno inoltre tempi di autoscarica molto bassi, non correrete più il pericolo di trovarvi in difficoltà a causa della batteria scarica. Cuore italiano con le batterie Bc Battery La batteria è un'elemento indispensabile nelle moto e negli scooter, è il cuore pulsante di ogni veicolo sia nelle moto d'epoca o comunque di una certa età, che nelle moto più moderne, dove centraline e dispositivi elettronici sono altamente integrati.

Un'efficiente cura dell'impianto elettrico è essenziale per la conservazione e la sicurezza della propria moto. Bc Battery produce Batterie agli ioni di Litio LiFePO4 e carica batterie per la cura, la manutenzione e la conservazione ottimale delle batterie durante la pausa invernale o per brevi periodi di inutilizzo della moto.

Vespa PK 50 Plurimatic[ modifica modifica wikitesto ] L'unica miglioria che la differenzia dalla PK 50 Elestart Automatica è il contachilometri della versione PK "XL Rush", ovverosia con quattro spie e l'indicatore del livello della miscela. Come con i modelli "XL Rush" il clacson si trova nel retroscudo e il nasello è più aerodinamico.

Vespa FL2 50[ modifica modifica wikitesto ] La Vespa 50 FL2 chiamata anche in gergo Vespa V per via dell'inedito logo presente sullo sportello del vano portaoggetti è stata prodotta dal al Successivo al modello N, è molto simile alla 50 HP che la segue, da cui si differenzia per il quadro strumenti dal colore di sfondo diverso e dal numero di spie presenti, ovvero 3 rispetto alle 4 del modello più recente.

BATTERIA YUASA YB4L-B 12V 4 Ah

Non ha la pedivella per la messa a moto ma quest'ultima è solo elettrica. Di questo modello è stato prodotta anche una versione cc.

Vespa HP 50[ modifica modifica wikitesto ] Vespa 50 HP La Vespa 50 HP è stata prodotta dal al , precisamente: il modello 3 marce dal al il modello 4 marce dal al A differenza delle Vespe 50 del passato monta numerosi pezzi in plastica , come il parafango anteriore, il bordino sotto-sella e la calandra posteriore esteticamente una continuazione della sella , il coperchio del bauletto anteriore dietroscudo oltre che la parte superiore del cupolino che alloggia il contachilometri ed il musetto anteriore, già in plastica su diversi altri modelli.

Il motore introduceva soluzioni innovative come la frizione modificata con cuscinetto reggispinta ed un unico cavo rigido per l'innesto delle marce quest'ultimo condiviso con la FL2.

Montava di serie un innovativo gruppo termico in alluminio con candela centrale, canna cromata e due fasce elastiche, con rapporto di compressione aumentato e fasature più spinte; soluzioni che aumentavano notevolmente il rendimento. Oltre alla pedalina reintrodotta dopo la versione FL2 che ne era sprovvista era dotata di avviamento elettrico con motorino di avviamento.

Queste soluzioni le permisero di mantenersi competitiva sul mercato di quegli anni anche in termini di prestazioni, notevolmente aumentate dall'arrivo degli scooter a variatore.

Ricerche Simili

Fu la Vespa dei giovani degli anni ' Nel fu sostituita dalla Vespa ET2, modello completamente nuovo dotato di cambio a variatore continuo e motore di concezione moderna. Diverse varianti negli anni. Vespa SS 90[ modifica modifica wikitesto ] Vespa 90 SS dove SS sta per Super Sprint, è una versione prodotta dal al in esemplari ed è stata l' icona dello scooter sportivo di un'intera generazione.

Si preferiva all'epoca la versione 50 per la mancanza di patente o la per la maggiore potenza. Caratteristico il manubrio sportivo, la ruota di scorta montata centralmente sul ponte e sovrastata da un finto serbatoio con sopra una specie di cuscino utile per raggiungere la posizione sdraiata da pista. Veniva prodotta per il mercato italiano in due colori, il rosso e il blu pavone, il primo in due tonalità, per i mercati esteri venne prodotta anche in livrea bianca, ci fu anche una piccola produzione di vespa 50 ss che aveva lo stesso telaio della sorella maggiore cioè con il finto serbatoio, il manubrio sportivo e lo scudo "aerodinamico" ma con un motore depotenziato.

Vespa V 98 "farobasso"[ modifica modifica wikitesto ] Vespa "farobasso" Prodotta dal al in due serie di cui differenziano alcune migliorie, si caratterizzava appunto per il fanale che anziché sullo sterzo stava sul parafango anteriore.

Come optional si poteva mettere un contachilometri, ma a differenza delle altre vespe aveva il manubrio senza rivestimenti in lamiera e poteva quindi essere soggetta ad atti vandalici o furti.

Richiedeva manutenzione, ma a quella data era stata progettata per sopravvivere nei lunghi tragitti alle possibili insidie del dopoguerra, come il perforamento di una gomma. Era priva di sospensioni posteriori e questa funzione era svolta dalle molle del sellino.

La sospensione anteriore era posta anziché sul lato destro della ruota, come in tutti gli altri modelli, sul lato sinistro. Vespa " Nuova"[ modifica modifica wikitesto ] La " Nuova" è la prima Vespa smallframe ad adottare di serie un motore cc. Derivata probabilmente dal telaio della 90SS è stata prodotta in Venduta in un'unica colorazione Azzurro Metallizzato codice MaxMeyer 1. Alcune caratteristiche di questo modello sono poco note e piuttosto curiose.

Questo modello, essendo piuttosto raro, è ricercato e ben valutato dai vespisti amatori e collezionisti. Vespa VNA[ modifica modifica wikitesto ] La Vespa modello base, si presenta con una forma più arrotondata grazie ai due semigusci in lamiera stampata ora staccabili dalla carrozzeria.

Il manubrio è in lamiera stampata, diviso in due: nella prima produzione, fino al telaio , la parte superiore è chiusa senza possibilità di montare il contachilometri; solo successivamente è stato introdotto un lamierato superiore con sede contachilometri. Il foro contachilometri ha un tappo, non essendo ancora il contachilometri montato di serie. Uno sguardo alla Primavera riporta immediatamente alla memoria lo stile più classico di Vespa; Primavera lo fa suo ma, senza indugiare in facili elaborazioni vintage, lo elabora in una visione proiettata verso il futuro.

La luce posteriore allungata contribuisce a slanciare ulteriormente la linea della scocca. La scomposizione dei rivestimenti del manubrio è stata rivoluzionata, rispetto alle Vespa più recenti, per riprendere la classica separazione orizzontale, caratteristica delle più famose Vespa della storia.

Il proiettore anteriore circolare recupera la ghiera cromata sul bordo, uno degli stilemi più evidenti della prima versione di Vespa Primavera, mentre il fanale posteriore, moderno ed elegante è realizzato con tecnologia LED. La sella piatta e biposto, nel solco della tradizione Vespa, è ora più confortevole e abitabile, con cuciture doppie come nella consuetudine della raffinata pelletteria italiana.

La parte posteriore è circondata dal maniglione per il passeggero, ovviamente realizzato nel tradizionale e inconfondibile tubo cromato. Anche i colori nei quali Primavera è offerta MonteBianco, Blu Midnight, Rosso Dragon, Marrone Crete Senesi, Azzurro Marechiaro, Nero Vulcano sono ripresi coerentemente dalla memoria di Vespa e giocano con i tre esclusivi colori sella per creare nuovi e raffinati accostamenti cromatici che impreziosiscono la nuova Primavera.

La scocca di Vespa Primavera è completamente nuova pur mantenendo fede a una filosofia costruttiva unica ed è costituita da parti in lamiera stampata saldate. La progettazione accurata ha consentito di ottenere livelli di rigidezza mai raggiunti senza alcun svantaggio nel peso della struttura.

Un nuovo sistema di attacco motore riduce le vibrazioni. Il collegamento del motore alla scocca è realizzato con un sistema di braccetti a due gradi di libertà era uno sulla serie precedente e adotta uno scontro con doppio tampone in gomma.

Il risultato è una consistente riduzione delle vibrazioni avvertite dal guidatore nei punti di contatto quali sella, manopole e pedana.

Pur mantenendo la classica sospensione Vespa a schema monobraccio, la nuova Primavera adotta un sistema completamente ridisegnato per ridurre gli attriti di scorrimento. Sicure anche per uso sportivo. Sono queste le condizioni peggiori perché si produce una scarica profonda e spesso letale. Le batterie sigillate ed in particolare le batterie gel sono le più delicate: fenomeni di scarica profonda e relativa solfatazione le rendono spesso irrecuperabili.

La solfatazione è un fenomeno fisico che consiste nella formazione all'interno della batteria di cristalli di solfato di piombo. È tra le principali cause di sostituzione della batteria.

In ogni confezione di BC Battery Controller, trovate un cavo di collegamento che abbiamo specificatamente realizzato perché possa rimanere sempre installato a bordo del vostro veicolo in completa sicurezza. Considerato che la batteria, soprattutto sulle moto ma anche sulle automobili, viene spesso montata in posizioni sempre più estreme e difficili da raggiungere, il cavo serve a rendere più comodo ed accessibile il collegamento.

vespa LX 125 e consumo batteria?

Potete stare tranquilli: il cablaggio che rimane collegato alla batteria e quindi al veicolo è realizzato utilizzando gomme e plastiche adatte a resistere agli olii, agli agenti atmosferici ed alle forti oscillazioni termiche; è pressochè indistruttibile.

Inoltre, il fusibile di protezione serve ad isolare la batteria non appena si verifichi una qualsiasi ragione di corto circuito.

Insomma è un prodotto utile, comodo ma soprattutto progettato per essere sicuro in ogni condizione di utilizzo.


consigliata: