Jelevelencre

Jelevelencre

Software per scariche atmosferiche

Posted on Author Duzilkree Posted in Software

  1. I software VIP (gratuiti)
  2. Valutazione rischio fulminazione
  3. DATE E ORARI EDIZIONE:

Blumatica Scariche Atmosferiche è il software per la valutazione analitica del rischio di fulminazione ai sensi del D. Lgs. 81/08 e norma CEI EN Modulo Valutazione Rischio Scariche Atmosferiche: integrabile all'interno del software Sicurezza Lavoro per valutare il rischio scariche atmosferiche. Scariche Atmosferiche: pubblicato dall'Inail il nuovo manuale per la Il software Sicurezza Lavoro permette di valutare il rischio scariche atmosferiche. per la durata dell'abbonamento alla rivista, l'uso gratuito dei software indicati nel fotovoltaico, richiede misure di protezione contro le scariche atmosferiche.

Nome: software per scariche atmosferiche
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 69.61 MB

Nella nuova edizione della norma sono stati apportati notevoli cambiamenti, sia formali sia sostanziali, rispetto alla precedente versione, comportando altrettanti cambiamenti nella nuova versione di LARS.

Caratteristiche a E' possibile suddividere la struttura in zone, inserire un numero arbitrario di linee esterne e di impianti interni. A tal fine, il datore di lavoro redige un documento di valutazione del rischio fulmini e predispone, se del caso, un impianto di protezione contro le scariche atmosferiche. Ai sensi del d. Abbonarsi alla nostra newsletter è conveniente e permette di ricevere via mail notizie, approfondimenti,software freeware,documenti in materia di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro L'iscrizione alla newsletter darà diritto a ricevere le mail contenenti notizie in materia di prevenzione e sicurezza, ad accedere al download del software freeware condiviso gratuitamente con tutti gli iscritti Trovi il materiale condiviso gratuitamente, Fogli excel utili per la gestione sicurezza, software freeware, Dwg per layout in Autocad,Schede di sicurezza..

L'iscrizione da' diritto anche a particolari scontistiche su vari servizi offerti.

Classificazione di un edificio in zone 5. Necessità o convenienza delle misure di protezione 6. Premessa Dopo quasi dieci anni di vita e onorato servizio vanno a riposo le norme CEI relative alla protezione contro i fulmini. La norma CEI EN relativa ai principi generali introduce i parametri della corrente di fulmine e i relativi tipi di danno; illustra la necessità e la convenienza economica della protezione, le misure di protezione da adottare e i criteri per la protezione di strutture e servizi.

I fulmini che colpiscono direttamente una struttura possono causare i seguenti tipi di danno: morte di persone o animali per tensioni di contatto e di passo dovute ad accoppiamento resistivo e induttivo D1 ; danni meccanici, incendi o esplosioni a causa delle altissime temperature del canale di fulmine, o del valore di corrente sovratemperatura dei conduttori , o per la quantità di carica trasportata perforazione di tubi, serbatoi, ecc.

S2: Fulminazione Indiretta della struttura il fulmine cade a terra in prossimità della struttura.

I software VIP (gratuiti)

Questi fulmini possono causare: morte di persone o animali per tensioni di contatto dovute alle correnti di fulmine trasmesse dalla linea D1 ; incendi o esplosioni innescati dalle scariche pericolose dovute alle sovratensioni trasmesse dalla linea D2 ; avaria di apparecchiature elettriche ed elettroniche per sovratensioni trasmesse dalla linea D3. S4: Fulminazione Indiretta di una Linea Entrante nella struttura il fulmine cade in prossimità di una linea entrante nella struttura.

Si noti che tra i servizi entranti sono considerate solo le linee elettriche. Per questo motivo la norma impone la valutazione di L1, L2, L3 e lascia la facoltà di valutare e accettare la perdita L4. La corrispondenza tra sorgenti di danno S , tipi di danno D e tipi di perdita L è riportata in tabella A. Ad esempio, in un edificio adibito ad abitazione si possono verificare perdite di tipo L1 e L4; in un museo, perdite di tipo L1, L3 ed 14; in una centrale telefonica non presidiata, perdite di tipo L2 e L4, ecc.

Tabella A — Relazione tra sorgente di danno S1, S2, S3, S4 , tipo di danno D1, D2, D3 e tipo di perdita L1, L2, L3, L4 : Legenda Tabella A: 1 Solo nel caso di strutture con rischio di esplosione, di ospedali o di altre strutture in cui guasti di impianti interni provocano direttamente la perdita di vite umane.

È il prezzo da pagare per la costruzione di una normativa tecnica europea magra consolazione. Il significato delle nuove componenti di rischio è di seguito illustrato.

Le curve fotometriche inserite sono quelle rilevate dal laboratorio, secondo le normative e raccomandazioni attualmente in uso e nel formato prescritto.

Dilux-ST [vers. Prolite [vers.

Valutazione rischio fulminazione

Luxiwin [vers. Calcola i parametri illuminotecnici degli impianti di illuminazione con apparecchi rilevati secondo il sistema C-Gamma della Raccomandazione CIE 24 e CIE 27 apparecchi stradali e V-H proiettori , inoltre calcola gli illuminamenti e le luminanze su tutte le superfici dell'ambiente. Calcolux area [vers. Lavora in ambiente Microsoft Windows, è possibile realizzare progetti sia per aree di tipo generico, che per una serie di impianti sportivi standard calcio, tennis, hockey, basket, volley le cui dimensioni possono essere variate.

DATE E ORARI EDIZIONE:

Impostando il tipo di area, viene generato il disegno del campo di gioco insieme al reticolo di calcolo poi vengono eseguiti i calcoli dei valori di illuminamento orizzontale. Una volta definiti gli apparecchi di illuminazione individuale o secondo una determinata disposizione, il programma consente di manipolare graficamente con il mouse la posizione e l'orientamento offrendo la possibilità di tener conto della simmetria nell'ambito dell'intero impianto o anche solo di parte di esso.

Offre un'ampia gamma di funzioni di calcolo sull'illuminamento: orizzontale, verticale nelle quattro direzioni principali, nella direzione dell'osservatore, semicilindrico, semisferico e sul manto stradale. Si possono calcolare inoltre anche la luminanza velante e l'indice di abbagliamento degli impianti di illuminazione di aree sportive.

Infine, l'applicazione consente di sviluppare un progetto di illuminazione con diverse fasi di accensione.

Calcolux road [vers. Una caratteristica è l'ottimizzazione degli impianti di illuminazione. Essa consente di determinare la migliore configurazione dei parametri di impianto, una volta impostato il tipo di impianto, è necessario configurare i quattro parametri di impianto, riportati di seguito secondo la loro importanza economica: Interdistanza, Altezza, Sbraccio, Tilt


consigliata: